LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA Discariche, strategia della paura "Attenti, qualcuno si far male..."
CONCHITA SANNINO
GIOVED, 24 GENNAIO 2008, LA REPUBBLICA - Napoli






Indagine su Pianura: un politico locale pag i ribelli



Ancora opposizione dalle autorit locali. Il consigliere Nonno (An): "Se mi infangano querelo"
Il commissario De Gennaro spinge per riaprire Ariano, Villaricca e Montesarchio (zona requisita)

-------------------------------------------------

Un supercommissario in "tour" per la Campania. Ogni 48 ore una provincia, un sindaco o una rappresentanza di cittadini. Mentre vengono notificate ai vari sindaci della regione le ordinanze di riapertura o di attivazione dei siti, il superprefetto Gianni De Gennaro scandisce il suo cronoprogramma con un messaggio chiaro da consegnare, soprattutto alle amministrazioni locali. I muri non servono. il momento di agire. Andremo avanti. Con buon senso, garbo, dando a ciascuno le spiegazioni che chiede. Ma andremo avanti, dice a Repubblica il supercommissario De Gennaro. Intanto continuano i blocchi stradali e i roghi di protesta in tutto il napoletano. E mentre le resistenze di Ariano Irpino, di Montesarchio, di Villaricca che si oppongono alla riapertura dei siti si incrociano con la protesta di chi chiede le strade finalmente sgombre dallimmondizia, esplode un caso politico-giudiziario legato alla guerriglia urbana innescata intorno alla discarica Pisani di Pianura. Con unipotesi al vaglio degli inquirenti: che un esponente di un partito locale abbia alimentato gli scontri utilizzando gruppi di ultras.
Provincia al tracollo. Lingresso delle Poste, a San Giorgio a Cremano, praticamente coperto da cumuli enormi di spazzatura. Cassonetti stracolmi in bella mostra davanti agli Scavi archeologici di Ercolano. Strade trasformate in discarica nel Vesuviano, tra Torre Annunziata e Boscoreale, ed a Giugliano. Immondizia non raccolta anche da un mese nei quartieri napoletani di Secondigliano, Fuorigrotta ed a Melito dove ieri i cittadini hanno organizzato blocchi di protesta.
Lagenda. Lex capo della polizia, che ieri sera tornato a Roma per un altro incontro con i vertici di Palazzo Chigi, ha gi in agenda le tappe dei prossimi giorni. De Gennaro sar a Benevento sabato, andr a Caserta luned, nel frattempo torner ad Avellino dopo il primo strappo dellaltro giorno quando, nellente della Provincia irpina, il sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta, aveva usato un pretesto per evitare di incontrarlo. Nello stesso centro avellinese, dopo un confronto telefonico di ieri tra Gambacorta e lo stesso De Gennaro, qualcuno fa girare la voce: La discarica di Difesa Grande non deve riaprire. Qui qualcuno pu farsi male, attenzione. A Montesarchio, stessa musica. Antonio Izzo, sindaco e imprenditore, si schiera in prima persona: Penso, con tutto il rispetto, che il prefetto De Gennaro non poser nella nostra discarica di Tre Ponti neanche un chilo, con la pace. Se poi ci vuole picchiare... . Per sabato, previsto il corteo di una decina di sindaci della Valle Caudina, da Montesarchio a Valle Tufara. Non tutto. Con straordinario tempismo, la Provincia di Benevento, tramite lingegnere Angelo DAngelo, ha consegnato ieri - come recita una nota - alla ditta aggiudicataria dellappalto i lavori per la riqualificazione ambientale, il risanamento e linfrastrutturazione dellarea adibita a discarica. Ovvero lok - come spiega ancora Izzo - per approntare una palestra coperta, un campo sportivo. Non sar mica il caso di gettare tutto alle ortiche? E poi, dopo che un sequestro della Procura aveva sigillato tutta larea. Un ostacolo che, in verit, i consiglieri giuridici di De Gennaro hanno bypassato ricorrendo allarticolo 2 comma 1 della stessa legge 87 del 2007, che concede il potere di requisire larea per motivi di emergenza.
Inchiesta su Pianura. La direzione distrettuale antimafia della Procura di Napoli, che gi ha aperto uninchiesta su quei disordini, indaga sullipotesi che "un politico locale" abbia potuto alimentare gli scontri "utilizzando" un gruppo di ultras della zona. Non si esclude che questi ultimi siano stati perfino pagati, in denaro o con altra merce di scambio. Una tesi inquietante, su cui stanno svolgendo accertamenti i carabinieri e la polizia insieme con i pm Antonello Ardituro e Alessandro Milita, coordinati dal procuratore aggiunto Franco Roberti. Girano varie voci. Alcune portano anche ad un consigliere comunale di An, Marco Nonno, che smentisce seccamente. Quereler chiunque mi stia infangando. Io sto lottando e resto al fianco dei cittadini perbene di Pianura



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news