LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TRA TURISMO E FORMAZIONE, Italia ancora Stato dellArte?
Giovanni Paradiso
ITALIA SERA Edizione n. 817 del 23/01/2008

cultura & societ

In arrivo uninversione di tendenza rispetto al 2006-2007
I musei statali e gli scavi archeologici nel 2006 hanno superato in Italia i 34 milioni di visitatori, le esposizioni temporanee i 6. Se aggiungiamo pinacoteche e gallerie civiche si raggiunge agilmente quota 50 milioni. Una nazione intera insomma che si sposta in continuazione in nome dellarte antica e contemporanea. Sembra proprio che, il nostro, sia lo Stato dellarte, almeno nel dare unocchiata ai numeri.Numeri da primato che, stando alle previsioni, dovrebbero ripetersi anche nel 2007, ma non in futuro.

A quanto pare, infatti, questa potente macchina economica presenta delle falle rilevanti, come quella riguardante luniversit e gli insegnamenti artistici. E un dato di fatto che a livello mondiale gli italiani contano sempre meno ed finita lepoca di Venturi, Longhi, Argan, cos come giunta al termine la carriera degli allievi dei grandi maestri della storia dellarte, studiosi di estremo valore che non hanno lasciato eredi di nome.

Ad oggi per reperire notizie su artisti antichi pi facile rivolgersi oltre Oceano che in Italia, stessa cosa vale anche per gli arredi, per le tappezzerie, per il presepe napoletano cui il Metropolitan dedica una mostra visitatissima durante il periodo Natalizio. A fronte di tutto questo non corrisponde nel nostro paese la necessaria attenzione nei confronti di un patrimonio artistico capace di far registrare numeri rilevanti. Scarsa manutenzione dei beni comporta degrado e la dimostrazione si pu avere passeggiando nei dintorni di Pompei o del Colosseo, brutte immagini cui bisogna aggiungere le grandi delusioni, rappresentate da un ventennio di promesse e di speranze mai concretizzate da destra e da sinistra.
Dovrebbe essere la grande Italia dellarte antica, ma forse sarebbe meglio parlare della nuova Italia dellarte contemporanea dato il crescente numero di musei, fondazioni ed esposizioni temporanee dedicate alle nuove tendenze. Ma a fare la voce grossa sono soprattutto artisti stranieri a discapito di quelli italiani come dimostra il dato secondo cui negli ultimi due anni istituzioni pubbliche hanno organizzato non meno di venti mostre dedicate agli artisti della scuderia di Larry Gagosian, ad esempio, americano considerato una potenza mondiale e protagonista di Miami Art Basel.
Un caso? Ma a Milano, Bergamo, Rovereto, Roma, Napoli sono state esposte pi opere straniere che non di artisti nostrani, come se fosse in corso una sorta di colonizzazione dellarte contemporanea e antica ed il nuovo stato dellarte sembra avere la bandiera a stelle e strisce.
Peccato, ma rimediare si pu. Basta capire limportanza di quanto si sta depauperando, e avere la volont e la sensibilit prima, di operare per un fine che non solo artistico e storico, ma anche sociale.





news

13-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news