LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LUCCA. Spostare Ilaria? La proposta divide Serve uno spazio adeguato
Domenico Tani
MERCOLED, 23 GENNAIO 2008 il tirreno - Lucca

Tutti daccordo sullex ufficio pacchi. Orrendo va abbattuto

-------------------------------------------



Il sarcofago di Ilaria del Carretto? S, giusto spostarlo nel museo della Cattedrale. No, deve rimanere dove sempre stato, in duomo. La proposta avanzata da Maria Pia Bertolucci, vicepresidente della cooperativa che gestisce il museo, riapre uno scontro di idee mai sopito. Secondo Bertolucci, il monumento andrebbe rimosso dalla sacrestia e portato nelloratorio di San Giuseppe, debitamente ampliato grazie anche allabbattimento dellex ufficio pacchi delle poste. Nel museo, il sarcofago farebbe da traino per un imponente flusso di visitatori, da riversare su tutto il sistema espositivo e monumentale della citt.
Lidea piace al direttore dellApt, Francesco Colucci, che la giudica unottima opportunit dal punto di vista turistico: La proposta - dice - convince. Labbattimento di quella parte del palazzo delle Poste permetterebbe di eliminare una bruttura e di rilanciare lintera struttura del museo. La collocazione dellopera di Jacopo Della Quercia nelloratorio sarebbe un ottimo richiamo un numero sempre maggiore di turisti.
Non la pensa cos larcheologo Michelangelo Zecchini, che non gradisce lipotesi dello spostamento dalla cattedrale del celebre monumento. Il sarcofago - sostiene Zecchini - fa parte delle opere darte del duomo e vi ha trovato dimora da pi di 500 anni, come ricorda Vasari. Non voglio affrontare laspetto del ritorno economico di una scelta del genere, ma da esperto mi limito a valutare la collocazione pi degna per uno tra i pi bei monumenti italiani. Ilaria necessit di uno spazio monumentale vero. Quindi cosa c di meglio delle navate del duomo, in mezzo a tutti gli altri capolavori con i quali ha convissuto per secoli? La storia racconta che il sarcofago sempre stato in cattedrale. Prima nella cappella dei Guinigi, successivamente nel transetto sinistro, da dodici anni nella sacrestia. ' auspsicabile che si attenda la fine dei lavori nel transetto per ricollocarla sotto le bellissime navate, evitando che venga confinata in una stanza anonima.
Sullargomento intervinene anche il pittore Riccardo Benvenuti. Ben venga intanto labbattimento dellala dellufficio posta adiacente alloratorio di San Giuseppe - dice lartista -. Si eliminerebbe uno dei tanti scempi che resistono nel centro storico. Per lo spostamento del sarcofago di Jacopo Della Quercia nelloratorio di San Giuseppe ho dei dubbi: quello indicato mi sembra uno spazio troppo piccolo. Credo che questa importantissima opera abbia bisogno di unarea pi grande e luminosa; se non si trovasse allinterno della cattedrale, si potrebbe averla nella chiesa di San Giovanni, originaria cattedrale e gi parte del circuito del museo.
Dice la sua anche Samuele Cosentino, presidente del consorzio Lucca citt darte e turismo dellAscom. La proposta di Maria Pia Bertolucci - conclude - va presa in seria considerazione. C infatti lesigenza di una pi adeguata collocazione della celebre opera darte, per renderla pi fruibile ai visitatori, ogni anno sono sempre pi numerosi. Ottima anche lidea di abbattere lo sconcio dellex ufficio pacchi per ridare prestigio architettonico alloratorio di San Giuseppe.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news