LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monza tenta la carta della riscossa longobarda
Monica Guzzi
22/01/2008 Il Giorno Brianza

La citt di Teodolinda prepara la riscossa longobarda. Comune e Regione si sono messi all'opera nel tentativo di rimediare all'esclusione clamorosa di Monza e Pavia dalla cordata dei siti longobardi candidata ad ottenere dall'Unesco il riconoscimento del rango di sito Patrimonio dell'umanit, mentre il caso approda anche in Parlamento attraverso un'interrogazione al ministro Rutelli. LA SVISTA nota. Nelle scorse settimane sette luoghi della penisola riuniti in un
itinerario storico-turistico denominato Italia Longobardorum, centri di potere e di culto sono stati proposti all'Unesco per il loro inserimento nella lista dei Patrimoni mondiali dell'umanit. Ma nell'elenco non sono stati inseriti il Comune di Pavia, che fu capitale del regno longobardo per pi di 200 anni, dal 572 al 774, e quello di Monza, dove la regina Teodolinda fond il Duomo e diede origine al suo famoso Tesoro, con preziose donazioni, tra cui la Corona ferrea. Ora si cerca di rimediare. Ho convocato una riunione entro fine mese fra Monza, Pavia, Brescia e Castelseprio per fare il punto della situazione e vedere quali iniziative prendere, annuncia l'assessore regionale alla Cultura, Massimo Zanello, che si fatto carico di riprire la trattativa. A Monza nel frattempo ci si prepara al confronto: obiettivo, convincere le altre citt della cordata longobarda e soprattutto l'Unesco che l'assenza di ve-stigia architettoniche longobarde sul territorio non significa assenza di testimonianze storiche. Monza non ha un sito fisico, un tempietto, una chiesa o un ponte, ma ha reperti pi significativi di altri siti, dalla Corona ferrea alla Croce di Agilulfo, alle tombe longobarde, riassume l'assessore comunale alla Cultura, Alfonso Di Lio. A supporto di questa tesi l'assessore ha fatto preparare a un esperto una breve relazione tecnico-scientifica. Consideriamo restrittivo il criterio del sito fisico - conclude l'assessore -. Si tratta di dialogare e intendersi sul senso da attribuire a questo criterio stabilito dall'Unesco.
INTANTO il deputato monzese della Lega, Paolo Grimoldi, ha presentato un'interrogazione al ministro per i Beni culturali Francesco Rutelli, chiamato ad affrontare il caso gi nei giorni scorsi durante la sua visita al Duomo di Monza. Grimol-di chiede se, aldil delle possibili incomprensioni verificatesi tra la macchina burocratica locale e i tecnici del ministero che hanno seguito l'iter del progetto, Rutelli non ritenga doveroso adoperarsi affinch la citt di Pavia, capitale per oltre due secoli del regno longobardo, e la citt di Monza, scelta dalla regina Teodolinda come sua residenza, vengano introdotte nell'elenco dei luoghi significativi della civilt longobarda che il ministero per i Beni culturali ha presentato all'Unesco.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news