LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GENOVA . Lo splendore dei Rolli come case di bambole
STEFANO BIGAZZI
DOMENICA, 20 GENNAIO 2008 LA REPUBBLICA - Genova

Terzo volume dedicato allarchitettura della citt cinquecentesca con unindagine fotografica nel cuore del Centro storico



Dettagli e prospettive: i palazzi mai visti cos



Il libro "Genova Patrimonio dellUmanit" edito da Electa con immagini di Migliorisi e interventi digitali di Carrozzini
Al centro le 42 dimore per i signori dellepoca
Commenti storici e artistici curati da Rossini e Boccardo
Gli edifici emergono dal labirinto della casbah nei colori negati dal tempo e dal gioco delle ombre sulla citt


Prospettive ariose, dettagli architettonici mai veduti, almeno di questi tempi. E probabilmente neppure quando le dimore patrizie vennero edificate, per poi finire - in gloria - nei Rolli genovesi, oggi patrimonio dellumanit dellUnesco. Un lavoro a pi mani offre a questi palazzi un originale rassegna di facciate, timpani, portali, cornicioni, arredi e decorazioni, nel volume Genova Patrimonio dellUmanit di Piero Migliorini alle foto, Gianfranco Carrozzini alla ricomposizione digitale, Piero Boccardo e Giorgio Rossini ai testi.
Emergono dal labirinto della casbah, su sfondo nero, come case di bambole, nei colori che il tempo e il gioco delle ombre sulla citt nega: a sfogliare questo portfolio si osserva Genova dal punto di vista privilegiato di chi ha di fronte un ritratto, o un paesaggio, originale, unico.
il terzo capitolo di un ciclo dedicato allarchitettura della Genova cinquecentesca, unindagine fotografica dei prospetti del centro antico nei quarantadue palazzi che il Senato della Serenissima ordin nel 1576 in un elenco (il Rollo, o Ruolo) a disposizione del governo per ospitare, graduando limportanza, il personaggio di rango in visita, di passaggio, in missione, quali sedi alternative a Palazzo Ducale, dovendosi provvedere a importanti lavori di ristrutturazione dello stesso. O probabilmente per accollare qualche onere in pi alle ricche famiglie di aristocratici mercanti.
Le caratteristiche architettoniche e abitative decretavano la suddivisione nelle quattro categorie distinte in una gerarchia che andava dai sovrani fino a "signori di minor qualit". Il primo Rollo raccoglieva le dimore adatte "per Cardinali et Prencipi grandi non dipendenti feudatarij et per li vicer di Napoli et Sicilia et per li Governatori di Milano"; nel secondo quelle "per altri Prencipi inferiori et per Ambasciatori di Papi, Imperatori et Regi di altri che piacer al Serenissimo Stato"; nel terzo quelle che furono definite adeguate "per lalloggiamento di altri signori di minor qualit"; e infine, nellultimo elenco, quelle "case cherano in laltro bussolo ma hora tralasciate per esser troppo piccole".
Il volume dunque articolato in un apparato di commento storico, a opera di Giorgio Rossini, soprintendente per i Beni architettonici e per il Paesaggio della Liguria ("I Palazzi dei Rolli. Luci e ombre") e Piero Boccardo, storico dellarte e direttore dei Musei di Strada Nuova ("Le buone case che sono ne la citt per dovere alloggiar Principi et altri signori"), corredo dello spettacolare apparato di immagini: isolati dal contesto urbano, dalla citt circostante (quindi dal traffico, dalle sregolatezze della metropoli antropizzata), i Palazzi dei Rolli sfilano in una sorta di passerella, eleganti (un po rigidi, certo: del resto sono case, non modelle), autenticamente diversi.
Grazie alle moderne tecnologie di ripresa - sottolinea leditore - le immagini di Piero Migliorisi che il volume propone consentono la lettura delle facciate in un solo colpo docchio; una visione impossibile nella realt a causa dellassetto urbano caratteristico del tempo, in cui gli edifici si stringevano luno addosso allaltro lasciando pochissimo spazio alle strade. Questa esclusiva raccolta di fotografie rivela un ritratto di Genova antica e nuova allo stesso tempo. Il progetto di questo particolare volume maturata in conseguenza alla decisione dellUnesco di includere quarantadue palazzi dei Rolli nella lista del Patrimonio dellUmanit.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news