LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Nuovi soggetti attuatori della politica urbana
di Elviro Di Meo
L'Opinione delle libert, Edizione 7 del 11-01-2008



Il commento del professor Stefano Stanghellini



Un evento di spicco nel variegato panorama urbano, conclusosi con lintento con cui iniziato: continuare ad interrogarsi sul futuro delle citt individuando le ragioni dei cambiamenti, non solo di natura urbanistica o architettonica, ma soprattutto di carattere sociale




Un evento di spicco nel variegato panorama urbano, conclusosi con lintento con cui iniziato: continuare ad interrogarsi sul futuro delle citt, individuando le ragioni dei cambiamenti, non solo di natura meramente urbanistica o architettonica, ma, soprattutto, di carattere sociale; visto che, in ultima analisi, questultimo che condiziona i mutamenti in corso. Non ci fossero citt, n edifici, se venissero meno le esigenze e le aspettative di qualsiasi forma di societ. Urbanpromo - ha dichiarato il professor Stanghellini, ideatore e promotore dellevento, nonch direttore di Urbit - una manifestazione di nicchia, rivolta ad un pubblico molto specializzato. Il format originale ideato per loccasione lo esula dalle fiere e dai saloni del real estate con decine di migliaia di presenze, e ne privilegia laspetto di salotto dellurbanistica italiana con uno sguardo allarchitettura e al mercato immobiliare, finalizzato allincontro tra pubblico e privato.

Levento in questi ultimi tre anni cresciuto, connotandosi, sempre di pi per la qualit delle numerose ricerche scientifiche curate, per il numero di pubblicazioni prodotte a seguito dellelaborazione dei materiali inediti presentati nelle varie sessioni di lavoro - sette nelledizione appena conclusa - e per il livello di innovazione apportato al dibattito urbanistico, attraverso lintroduzione di temi emergenti - social housing, politiche infrastrutturali, risparmio energetico, pianificazione strategica - e di soggetti in ascesa - fondazioni bancarie, fondi immobiliari, autorities, agenzie, urban center - promotori di sviluppo territoriale. Elemento significativo caratterizzante la quarta edizione stata la variegata composizione del pubblico di addetti ai lavori con uninteressante presenza di laureandi e dottorandi dei vari atenei italiani. A questo segmento di pubblico giovane Urbanpromo continuer a rivolgere attenzione promuovendo iniziative particolari: il concorso fotografico bandito da Urbit e da Packard Bell Itinerari in trasformazione: documenti per Urbanpromo, e il concorso per il design del marchio della citt con il migliore progetto del vino, indetto da Urbit con lAssociazione Citt del vino.

Ai progetti in mostra sar riservato il Premio Urbanistica, i cui vincitori selezionati attraverso la consultazione delle preferenze espresse dai visitatori di Urbanpromo 2007, saranno premiati il giorno dellinaugurazione delledizione 2008. In quelloccasione riceveranno un premio anche le citt che avranno presentato il migliore progetto del vino e quelle che avranno adottato il miglior procedimento virtuoso in ambito ambientale nellottica del raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto. Il Premio Energia sostenibile nei piani e progetti urbanistici, assegnato dal Ministero dellAmbiente in collaborazione con lINU, produrr unannuale attivit di monitoraggio, finalizzata alla preparazione di un rapporto sullevoluzione compiuta in Italia nel campo dellenergia sostenibile. Durante il corso del 2008, anche Glass Box, osservatorio di Urbit sulle attivit degli Urban Center nazionali, recentemente costituiti in Rete, svolger attivit di monitoraggio sulla diffusione delle pratiche di democrazia partecipativa, mediante lazione delle Case della citt. Edilizia e Territorio, soggetto attivo nella costruzione di Urbanpromo, oltre che media-partner dellevento, dalle pagine del tabloid curer lo stato di avanzamento dei progetti presentati nelle precedenti edizioni.

Le iniziative avviate - ha commentato Stanghellini - consentiranno di non interrompere i rapporti di Urbit con gli Enti, le Istituzioni e le Associazioni, che saranno invitati a partecipare alla quinta rassegna come tappa conclusiva di un processo di accompagnamento lungo un intero anno. Ledizione del 2008 - ha continuato Stanghellini - ci impegner da subito nel cammino di costruzione dellevento, che il prossimo anno festegger unimportante ricorrenza, il primo lustro, e potr rinnovare la partneship con la Biennale di Venezia, in occasione dellXI Mostra di Architettura. Pare - ha affermato Amerigo Restucci, consigliere della Biennale di Venezia e Presidente della Biennale Servizi - dagli esiti della mostra del 2007, che alcuni progettisti e alcune amministrazioni si siano posti allascolto dei temi sollevati in modo critico - vedi paesaggio - dalla Mostra di Architettura del 2006 e abbiano accolto quei messaggi. Ci consente alla Biennale - ha ribadito Restucci - di continuare a manifestare segni di stima e di collaborazione nei confronti di Urbanpromo, avendone individuato delle caratteristiche di sinossi critica sul piano della progettazione urbanistica e avendo riconosciuto in tutte le edizioni un carattere di indagine e curiosit capace di condurre i visitatori a scrutare le possibili tracce di trasformazione delle citt.



news

31-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 31 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news