LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMAIORE. Il Molino di Candalla nel mirino della giunta
VENERD, 11 GENNAIO 2008, il Tirreno - Viareggio



Stanziati 300mila euro: sar porta del parco archeologico


--------------------------------------------------------------------------------

Mentre i pareri tra maggioranza e minoranza sono discordi sullacquisto dellalbergo Alto Matanna, sembra invece che ci sia un accordo tra tutte le forze politiche per acquisire al patrimonio del comune lantico molino di Candalla, che anche ora pu essere azionato con la ruota ad acqua che che scende dalla piccola castana del torrente Lombricese. La giunta infatti ha gi nel bilancio pluriennale dinvestimenti, per il 2008, la somma di 300 mila euro, quanto basterebbe per lacquisto (lultima parola spetta comunque ai proprietari).
Il Molino di Candalla, detto di Taccone, rappresenta la porta di accesso al parco di Candalla per la quale la variante al piano strutturale rilancia un progetto che si era arenato lo scorso anno: la valorizzazione delle coste di Candalla, la Grotta allOnda, il monte Prana, ecc, nellambito del piano naturalistico-archeologico del Lombricese previsto dalla Comunit montana Alta Versilia.
Secondo il sindaco Giampaolo Bertola tutto questo per favorire la conoscenza e la frequentazione del turismo di qualit nelle aree di elevata valenza ambientale e culturale con la realizzazione di percorsi guidati, parchi museali ed aree a rispetto integrale. La Provincia di Lucca ha approvato il Piano di sviluppo socio agricolo e turistico della Comunit montana Alta Versilia che riguarda anche gli obiettivi della variante al piano strutturale il cui procedimento gi stato approvato dal consiglio comunale. Il piano, una volta operante, lo strumento idoneo per far decollare il Parco dellarea del torrente Lombricese, di Candalla e del suo ambiente naturale. Con lacquisto di questo antico opificio ad acqua si realizzerer anche un vecchio progetto del gruppo archeologico di Camaiore che fu presentato allamministrzione comunale nel lontano 1966.
Quel progetto - dice il presidente del gruppo archeologico Doriana Francesconi - per il recupero dellarea, completo di ricerche storiche inedite, dest molto interesse ed entusiasmo e vedeva cos utilizzato un pezzo di territorio ancora integro nel quale cera anche lacquisto del molino di Candalla. Seguendo le tracce di quel progetto, il regolamento urbanistico ha inserito negli ambiti di valorizzazione turistico ambientale questarea di 415 ettari che, per lattuazione, necessario un progetto esecutivo comunale. Progetto nel quale, ora, va ad inserirsi anche la comunit montana ed ribadito nella variante al piano strutturale. E nel vi appunto presente la casa del Parco e gli uffici allinterno del molino di Candalla. Gli edifici di interesse culturale da recuperare sono la ferriera Barsi e il pastificio Bertagna a Candalla, il molino Biagi, il mulinaccio, il molino e frantoio Benedetti e il polverificio Pardini. Da recuperare anche i percorsi storici che vanno da Lombrici a Metato per Montecastrese, da Le pianacce a Metato per Montecastrese, da Metato e da Casoli per Monte Penna, da Candalla a Casoli, da Candalla al Complesso Pardini, da Casoli al polverificio Pardini. La vasta area comprende interessanti siti archeologici soggetti a tutela, riqualificazione e nuovi scavi quali Monte Castrese, (castello mediovale), Monte Penna (villaggio mediovale) ed aree di interesse paleontologico e speleologico soggetti a tutela e cio quelle di Grotta delle Pianacce, Ripari di Candalla e, la pi importante, di Grotta allOnda.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news