LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LOMBARDIA: PIANIFICAZIONE PROVINCIALE,NUOVI CRITERI PAESISTICI
Notiziario Marketpress di Marted 08 Gennaio 2008



Milano, 8 gennaio 2008 - Con un provvedimento approvato dalla Giunta regionale, su proposta dellassessore al Territorio e Urbanistica, Davide Boni, sono stati aggiornati i criteri riguardanti i contenuti paesaggistici dei Piani territoriali di coordinamento. Il documento di indirizzo rivede e aggiorna i precedenti criteri in relazione ai contenuti della legge regionale 12 del 2005 per il governo del territorio, alla disciplina introdotta dal decreto legislativo 42 del 2004 e alle indicazioni espressa nella Convenzione Europea del Paesaggio, ratificata dallItalia con la legge 14 del 2006. "Il nuovo documento di indirizzo per la pianificazione provinciale - spiega lassessore Boni - tiene conto delle disposizioni del nuovo quadro di riferimento legislativo, introducendo, tuttavia, anche un approccio pi strategico e propositivo al paesaggio, come ci suggerisce la Convenzione Europea, con specifica attenzione ai tre grandi livelli di azione delle politiche per il paesaggio: la salvaguardia delle specifiche connotazioni regionali, la gestione attenta delle trasformazioni, la riqualificazione dei contesti degradati". Il documento approvato dalla Giunta regionale integra e completa la recente fase di riordino della pianificazione paesaggistica in Lombardia, che ha visto, in una prima fase, la definizione dei contenuti paesaggistici dei Piani di Governo del Territorio (secondo quanto previsto da una delibera approvata nel dicembre 2005). La revisione dei criteri ed indirizzi per i contenuti paesaggistici della pianificazione provinciale (attualmente in corso di adeguamento secondo quanto previsto dalla legge 12/2005) si inquadra anche nellaggiornamento e integrazione del Piano Territoriale Paesistico Regionale (allesame della Giunta regionale, insieme alla proposta complessiva di Piano Paesaggistico correlata alla proposta di Piano Territoriale Regionale, anchessa allesame della Giunta). Il documento approvato dalla Giunta regionale su criteri e indirizzi riguardanti i contenuti paesaggistici per i Ptc stato redatto tenendo conto dei risultati dellampio dibattito sui temi della pianificazione paesaggistica condotto in questi anni da Regione Lombardia con gli enti locali, le altre regioni italiane e tramite il confronto con altre realt territoriali europee. I criteri approvati contengono, inoltre, le indicazioni relative alla cosiddetta "legenda unificata" dei contenuti paesaggistici dei Piani territoriali di coordinamento, condivisa nelle sue definizioni e organizzazione con le stesse Province tramite uno specifico tavolo di lavoro che si tenuto tra il 2006 e il 2007; legenda che costituisce, ora, il riferimento comune e condiviso per la messa a fuoco e il confronto delle diverse letture del paesaggio e delle scelte di pianificazione. I vantaggi operativi di questa scelta sono evidenti: possibilit di inserimento, secondo denominazioni e aggregazioni concettuali comuni, dei principali dati di lettura e pianificazione del paesaggio, a scala provinciale, nel sistema informativo regionale integrato (Sit, Sistema Informativo Territoriale); confronto e conseguente possibilit di coordinamento tra le scelte delle diverse Province e della Regione; maggiore trasparenza dellintero processo; costruzione di un quadro regionale coordinato delle diverse pianificazioni paesaggistiche provinciali, armonizzato nei contenuti e sempre aggiornato. "Il confronto tra le diverse letture e politiche del paesaggio facilita una sinergia tra i diversi strumenti di pianificazione, comunali, provinciali e regionale - aggiunge Boni - permettendo alla Regione di coordinare al meglio le pianificazioni locali, garantendo una maggiore chiarezza delle informazioni, sia verso i cittadini che nei rapporti tra gli enti. Questo consente una pianificazione, ognuno secondo le proprie competenze, e una gestione delle trasformazioni del paesaggio pi attente, coerenti ed efficaci". .



news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news