LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MONTELEONE DI SPOLETO: esposto contro Rutelli
di MARIO LA FERLA
Sabato 05 Gennaio 2008 IL MESSAGGERO

ESPOSTO alla Procura: i giornali ne parlano, ma il Ministero fa finta di nulla. Presentato dal sindaco di Monteleone di Spoleto Nando Durastanti, accompagnato dall'avvocato di Norcia Iolanda Caponecchi, l'esposto ormai sul tavolo del sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto.

Parliamo, naturalmente, dell'esposto contro il ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli, al centro delle polemiche sul suo atteggiamento del tutto incomprensibile a proposito della battaglia per riportare in Italia la Biga di Monteleone. Alcuni giornali, primi fra tutti "Il Messaggero" del 6 dicembre scorso ("La biga trafugata. E' sempre pi il carro degli intrighi"), ma anche il "Corriere dell'Umbria" e Il Giornale dellUmbria, hanno riferito puntualmente l'iniziativa del comune di Monteleone. Ma molti siti internet si sono impossessati della notizia, dedicandole molto spazio e forum di discussione. Basta andare su Google e cliccare "Procura repubblica biga monteleone" e vedere il lungo elenco di siti che si sono occupati del caso. Tra l'altro, l'articolo de Il Messaggero stato ripreso interamente dal sito "Patrimoniosos.it" (In difesa dei beni culturali e ambientali), che dedica da molti anni spazio e attenzione ai problemi che riguardano il patrimonio culturale italiano. Per il ministero guidato da Francesco Rutelli ignora tutto questo. L'Ufficio stampa del ministro sta operando un vero lavoro di disinformazione su tutto quello che accade attorno alla "biga rapita". Una nota ufficiale avverte che "l'Ufficio Stampa un ufficio in diretta collaborazione del Ministro. Occupa un ruolo strategico nel panorama della comunicazione istituzionale del Ministero dei Beni e le attivit culturali, in quanto promuove l'immagine del Ministro, del Ministero e delle sedi periferiche, cercando di far conoscere e apprezzare le iniziative culturali anche al fine di migliorare e valorizzare i servizi offerti al cittadino. Coordina la propria attivit con l'Ufficio del Portavove, a supporto del vertice politico. Le attivit di informazione sono svolte da un'apposita area dell'Ufficio che cura i collegamenti con gli organi di informazione nazionali ed esteri". Una delle funzioni dell'Ufficio stampa la cura della Rassegna stampa quotidiana che viene fornita dal primo marzo 2007 dalla societ "L'Eco della Stampa" ed elaborata dall'Ufficio stampa, "al fine di effettuare un monitoraggio delle notizie sui quotidiani e periodici relative ai beni culturali, alla tutela del paesaggio, allo spettacolo e alle grandi questioni culturali".
Bisogna riconoscere che la rassegna offerta dall'ufficio stampa del ministro Rutelli funziona abbastanza bene. E' molto ricca di segnalazioni di articoli di quotidiani e newsmagazine italiani e stranieri. E' una fonte molto ricca dalla quale possibile attingere notizie, informazioni e spunti per polemiche e discussioni. Per: c' un grosso "per" da mettere subito avanti. La ricca e puntuale rassegna del ministero di via del Collegio Romano pecca, secondo me, molto gravemente di parzialit. In che senso? Nel senso pi semplice: quando una notizia non va a genio a chi guida il ministero, non passa. Insomma, se qualche giornale riferisce puntualmente i resoconti di una vicenda invisa al ministero, state pur certi che la rassegna quei resoconti li ignora completamente. Dov' il famoso monitoraggio tanto vantato?
E' il caso, davvero emblematico e clamoroso, della biga di Monteleone e della battaglia sostenuta dal Comune umbro per riavere il carro etrusco rubato dal banchiere americano JP Morgan ed esposto dal 1904 al Metropolitan Museum di New York. Infatti, la rassegna "elaborata dall'ufficio stampa" del ministero dei Beni culturali fino ad oggi ha ignorato sistematicamente e caparbiamente ogni notizia pubblicata sulla presentazione dell'esposto del sindaco Durastanti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto. Certo, la notizia non di quelle che pu far piacere al ministro, ma una rassegna stampa di un ministero non pu permettersi all'alba del 2008 di ignorare una notizia pubblicata dai giornali relativa a una importantissima querelle internazionale che investe un reperto archeologico italiano di inestimabile valore.
La rassegna stampa del 27 dicembre ha segnalato un articolo pubblicato dal "Corriere del Giorno", quotidiano di Taranto. L'articolo informa che a cura di Vittorio Del Piano stata inviata una lettera aperta al ministro Rutelli per invitarlo a riportare a Taranto la statua della "Dea in trono di Taranto", che risale al VI-V secolo a.C., conosciuta come la "Persefone Gaia". La scultura, trovata in uno scavo a Taranto nel 1912, venne trafugata in Francia e, alla viglia della prima guerra mondiale, fu messa in vendita all'asta in Svizzera e comprata dall'imperatore di Germania, il Kaiser Guglielmo II. Oggi la statua si pu ammirare in una sala del Pergamonmuseum di Stato di Berlino. Ebbene, la rassegna ha segnalato questo articolo. Come mai? C' una spiegazione. Il comitato che ha deciso di ingaggiare una battaglia per il ritorno della statua a Taranto aveva inviato in precedenza una lettera al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Questa iniziativa era stata segnalata al ministero dei Beni culturali. Dobbiamo sospettare, in assoluta buona fede, che soltanto il riferimento alla lettera inviata al Capo dello Stato abbia potuto convincere gli incaricati della rassegna stampa del ministero dei Beni culturali a inserire anche l'articolo del "Corriere del Giorno" di Taranto? In attesa di una risposta, che certamente non arriver, noi ci consoliamo andando su Google. Almeno il motore di ricerca non guarda in faccia a nessuno.



news

16-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news