LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CIVATE sindaco annuncia il recupero e la valorizzazione della targa
04 GENNAIO 2008, LA PROVINCIA DI LECCO

Il sindaco annuncia il recupero e la valorizzazione della targa trovata al cimitero con il rimprovero del nipote del personaggio storico Tirata d'orecchie dall'oltretomba.

Ma l'abate Longoni verr ricordato

CIVATE Una mano giunge dall'oltretomba a tirare le orecchie ai civatesi: quella del nipote dell'abate Giacinto Longoni, che grida dal muro del cimitero il proprio sdegno contro i posteri, dei quali stata ? a suo giudizio - ben ingrata la sentenza. Parla di negletto dovere di gratitudine, bacchettandoli dal primo all'ultimo: nella targa collocata sul lato della cinta prospiciente gli ossari, l'erede di colui che scrisse (testualmente) la storia di Civate recrimina a chiare ? per quanto eleganti ? lettere sull'insensibilit dei concittadini. In tutta onest, dal marzo 1868 ? data della posa della lapide ? a oggi nessuno o quasi deve essersene mai accorto: all'epoca incassarono forse stoicamente la ramanzina, poi i decenni cancellarono via via le parole incise nella pietra. In conclusione, da un certo momento in poi le decine e decine di civatesi che calcano i vialetti del cimitero per rendere omaggio ai cari estinti hanno progressivamente fatto l'abitudine a quel rettangolo stinto, pressoch illeggibile, in memoria di chiss chi. E' stato per puro caso che il sindaco Giacomo Valsecchi lo ha notato. Era intento, giorni fa, a dirigere i lavori per rendere ossequio a un altro concittadino illustre, monsignor Gilardi, quando l'occhio gli caduto sulla serie di altre lapidi antiche, in preziosa pietra molera ? sottolinea ? cio uno dei materiali sui quali s' fondata l'economia del Lecchese. Intento a valutare l'importanza del ritrovamento, Valsecchi si ritrovato a decifrare il rimprovero del parente dell'abate che, parlando di s in terza persona, afferma d'aver personalmente supplito, attraverso la targa, al negletto dovere di gratitudine dei civatesi verso lo storico che concili i propri doveri verso il Vangelo con l'indipendenza dei suoi principi. Il sindaco ha deciso che la targa dovr dunque essere recuperata. La trasferiremo ? annuncia ? nell'atrio dell'ala nuova del cimitero, tra altre testimonianze significative del passato di Civate. Non sar comunque ci che voleva il nipote dell'abate il quale, nato a Oggiono, l si visto intitolare la seconda via per importanza del paese (la prima porta il nome del pittore Marco d'Oggiono, allievo di Leonardo Da Vinci): Giacinto Longoni fu, secondo le biografie dell'epoca, buon letterato, storico, archeologo, cultore indefesso di cose patrie, sulle quali ha pubblicato varie memorie. Nel 1830 compose per Civate le Memorie storiche della chiesa e abbazia di San Pietro al Monte e del monastero di San Calocero; nel 1858, poi - proprio per Marco d'Oggiono - un carme in occasione della posa della lapide in sua memoria nella chiesa prepositurale di Oggiono e l'opera Cenni sui dipinti di Marco d'Oggiono. A Civate l'abate dovette trascorrere parte della propria vita (per il resto fu a Milano) in un edificio individuabile nel pieno centro storico, nei pressi di quella che oggi l'ex cooperativa alimentare.



news

19-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news