LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAZIO - Dimezzata l'area archeologica Tres Tabernae
Claudia Paoletti
Il Messaggero Frosinone 3/1/2008

Il Tar, dopo dieci anni, autorizza l'esproprio dei terreni. Sar un centro da visitare


Dopo 15 anni dall'inizio degli scavi, l'area archeologica "Tres Tabernae" di Cisterna, viene ridotta e resa accessibile al pubblico. Dai 46.544 metri quadrati proposti dalla Soprintendenza archeologica del Lazio e dal Comune al ministero per i Beni e le Attivit Culturali si passati ai 19.200, autorizzati con sentenza del Tar del Lazio, che quindi verranno espropriati e vincolati. La sentenza del tribunale amministrativo regionale stata emessa nel 1998 ma la comunicazione al Comune arrivata solo ora, addirittura 10 anni dopo. L'istanza venne presentata dal proprietario del terreno a ridosso della via Appia, che riteneva eccessivi i 4 ettari di esproprio, vincendo il ricorso. Perch tutto questo tempo? Non ne sapevamo niente - spiega Quirino Mancini, nominato di recente consigliere delegato ai Beni Archeologici - vero che sono state spostate le somme, rimandando gli interventi dell'area Tres Tabernae per completare altre opere, ma anche vero che non appena abbiamo ricevuto questo annuncio della Soprintendenza ci siamo immediatamente mossi per dare al sito l'importanza che merita. Avevamo anche destinato qualche soldo in pi, 312 mila euro, che invece non servir perch l'area stata dimezzata. Sistemate le carte, il Comune ha proceduto al cambio di destinazione d'uso dell'area (da agricola a servizi) sulla quale verr realizzata una struttura che consentir l'accesso ai visitatori. La somma impegnata per il recupero e la valorizzazione del sito archeologico, ammonta a 206.000 euro. I lavori verranno distinti in due fasi. Nella prima previsto l'esproprio dell'area, la sua recinzione perimetrale e la realizzazione di un parcheggio provvisorio. Nella seconda fase, invece, verranno rimessi in luce, consolidati e restaurati i resti degli edifici gi indagati e poi ricoperti, verranno perimetrati e protetti con idonee coperture, verranno realizzati un parcheggio per i veicoli ed un percorso di visita con sussidi didattici. L'intenzione quella di rendere fruibile il sito come merita - conclude Mancini -sicuramente entro l'anno. La discendenza di Cisterna dal fiorente abitato Tres Tabernae sorto intorno alla stazione di posta (tre tabernae, o botteghe) quasi certa. Cicerone vi soggiorn spesso e la cita in tre lettere inviate ad Attico (II, 10,12, 13) scritte nel 61 e 59 a.C. Anche S. Paolo vi soggiorn (Atti degli Apostoli XXVI-II, 15). La prosperit e fama di Tres Tabernae, tuttavia fu scossa dai barbari prima e dai saraceni poi che nell'868 la rasero al suolo. Di qui l'abbandono verso un luogo pi sicuro dove sorger Cisterna. Tra i molti reperti tornati alla luce: un'epigrafe funeraria, coperture sepolcrali, un impianto termale, edifici con preziosi mosaici e vari monili.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news