LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PIEMONTE - TORINO: Così l´assessore alzerà i grattacieli. Viano spiega in commissione le modifiche al Prg per superare i 150 metri
DIEGO LONGHIN
GIOVEDÌ, 08 NOVEMBRE 2007 LA REPUBBLICA - Torino


Quello di Piano vola a quota 200, quello di Fuksas si fermerebbe a 190. E in Comune ora parte la discussione
Esclusi dal calcolo locali tecnici e solai



--------------------------------------------------------------------------------

Primo match a Palazzo Civico sul grattacielo Intesa-Sanpaolo. Sarà l´assessore all´Urbanistica, Mario Viano, a presentare oggi in II Commissione la variante 164, quella che consentirà al grattacielo progettato da Renzo Piano di sforare i 200 metri, con annessi antenna e mega pannello inclinato posto in cima all´edificio. Ora il limite è 150 metri. Tutto compreso. Ma quando il documento passerà in Sala Rossa non sarà più tutto compreso.
La giunta Chiamparino ha approvato un escamotage per far lievitare il numero di piani, eliminando dal calcolo dell´altezza i locali tecnici, ad esempio le intercapedini tra i piani e i solai. Il punto di riferimento rimangono sempre i 150 metri ma, per dirla come la spiega l´assessore Viano, «si tratta di un´altezza nominale, al netto di tutti i volumi tecnici». L´emendamento non prevede nemmeno un nuovo limite massimo. Il tetto rimane a 150 metri che però, a seconda di come vengono progettate le torri, potrebbero lievitare, per paradosso, all´infinito. «Si è deciso di eliminare dai conti i cosiddetti "volumi tecnici": tutti gli spazi che non sono accessibili e fruibili dal pubblico. Gli spazi che servono per coibentare, per raggiungere una migliore efficienza energetica, per abbattere gli effetti acustici. Oppure i solai e le intercapedini». Un modo per recuperare metri e stare dentro il limite di 150, anche se in modo virtuale. «Si tratta solo di tecnicismi - sottolinea Viano - non è un emendamento ad hoc sul grattacielo Intesa-Sanpaolo ma interessa anche la torre gemella vicino alla nuova stazione di Porta Susa e, in generale, il progetto di Fuksas per il palazzo della Regione sull´area ex Avio». Il quale potrebbe così raggiungere i 190 metri.
Il via libera all´emendamento non sarà un passaggio semplice. In maggioranza non mancano i dubbi sia sull´opportunità sia sull´impatto della torre della banca voluta dal presidente del consiglio di gestione di Intesa-Sanpaolo, Enrico Salza. In testa Rifondazione Comunista, Sinistra Democratica e Comunisti Italiani che vogliono approfondire e andare per le lunghe. «Noi non siamo per il no a priori o ideologico come qualcuno vuol fare credere - spiega Monica Cerutti - ma, prima di dire sì, vorremmo visionare le simulazioni oggettive dello skyline della città, conoscere l´impatto paesaggistico che tenga conto anche del grattacielo di Porta Susa e di quello della Regione». In più Sd vorrebbe simulazioni del traffico, valutazioni del consumo energetico, prospetti sulle pianificazioni degli spazi all´interno del grattacielo e conoscere il futuro delle aree dismesse. Sulla stessa linea Rifondazione. Luca Cassano detta l´agenda delle audizioni per conoscere nel dettaglio l´impatto: «Prima di arrivare ad una decisione sono necessarie alcune tappe intermedie - spiega - occorre ascoltare il parere di Liliana Pittarello, la direttrice dei Beni Culturali, i sindacati e i vertici della banca. In un secondo tempo non escludiamo di chiedere l´intervento anche dell´architetto Piano».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news