LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORRE DE' BUSI Un'altra antenna su Valcava, scoppia la bufera
(c. doz.)
01 novembre 2007, la provincia di Lecco

La montagna dei ripetitori potrebbe ospitare un altro pilastro, ma c'è chi protesta


Altri 120 metri di antenna sulla vetta di Valcava: la montagna dei ripetitori rischia di arricchirsi di un nuovo elemento. Il balcone della Valle San Martino ha un suo skyline ben definito, che lo rende inconfondibile anche da decine di chilometri di distanza: sul culmine spiccano tanti ripetitori. In Comune a Caprino Bergamasco, che condivide la montagna con Torre de' Busi il cui territorio è interessato direttamente dalla questione, l'argomento è tornato all'ordine del giorno. Giancarlo Bandinelli, responsabile del dipartimento sanità del Prc a livello provinciale, spiega il motivo: «Dopo che per anni abbiamo pubblicamente denunciato le dirette responsabilità in primo luogo delle amministrazioni comunali di Caprino Bergamasco, che di volta in volta hanno lasciato correre e permesso il degrado ambientale di Valcava, pareva che le cose stessero migliorando. Purtroppo ci stavamo sbagliando e di grosso». Ecco quindi che entra nel merito della questione: «Una nuova richiesta per installare un'antenna di ben 120 metri d'altezza, che prevede un pesante sbancamento della montagna e una colata di cemento per realizzare il basamento del traliccio e i nuovi locali per oltre 10.000 metri cubi, oltre a una strada larga 6 metri in cemento battuto, è da alcuni mesi sul tavolo del Comune di Caprino». La pratica è stata «stoppata» dalla Soprintendenza per i beni architettonici e il paesaggio, che «ha espresso parere contrario, perché questo nuovo impianto non rispetta il piano territoriale paesaggistico regionale e perché tale opera andrebbe a incidere negativamente su delicati appezzamenti boschivi». Bandinelli e il Prc non ritengono sia sufficiente per stare tranquilli, perché «la società privata che ha chiesto di installare questo nuovo impianto ha fatto ricorso» e «perché le maglie larghe e controverse delle leggi, dei regolamenti e degli strumenti urbanistici possono lasciare ampi spazi a interpretazioni soggettive ai vari funzionari ed enti preposti al rilascio del necessario parere». È per questi motivi che il calolziese annuncia battaglia a tutto campo, anche a livello legale



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news