LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - In penisola sorrentina dieci denunciati dai carabinieri per violazioni ambientali
ANNA MARIA BONIELLO GIUSEPPE DAMIANO
31/10/2007 IL MATTINO




Capri. Maxisequestro dei carabinieri di Capri in località Gasto, dove un’area di oltre 1000 metri quadri, destinata a terreno agricolo veniva adibita a deposito e stoccaggio di materiale edilizio e sede di una società di costruzione. I carabinieri di Capri, coordinati dal comandante Michele Sansone, nell’ambito dei servizi destinati alla tutela e controllo del territorio e alla lotta all’abusivismo, hanno denunciato tre persone tra cui due imprenditori edili capresi che sono stati ritenuti responsabili sia nella veste di proprietario dell’appezzamento che esecutori materiali dei lavori, per aver in concorso tra loro mutato la destinazione d’uso dell’area. Una violazione grave alle norme urbanistiche che tutelano la località Gasto che è sottoposta a vincoli di tutela paesaggistica e urbanistica. I titolari della società di costruzioni A.P.,N.P. e D.P. sono stati quindi denunziati in stato di libertà alla Procura della Repubblica per il reati in materia di abusi edilizi e l’appezzamento è stato posto sotto sequestro. All’interno di esso sono stati rinvenuti anche ingenti quantità di materiale e attrezzature utili alla costruzione edilizia quali betoniere e macchinari, e per rimessaggio addirittura un gozzo sorrentino, un’auto, diversi motori fuoribordo per imbarcazioni, insieme ad un piccolo manufatto in legno che è stato posto sotto sequestro dai carabinieri così come tutto il materiale rinvenuto all’interno del fondo agricolo che si trova a monte del porto turistico dell’isola in un’ area adiacente i depuratori del sistema fognario, che collega gran parte della rete con gli impianti di Occhio Marino e Gasto. Sequestri a raffica anche in costiera sorrentina. I carabinieri della compagnia di Sorrento, coordinati dal capitano Federico Scarabello, hanno scoperto 8 cantieri edili privi di autorizzazione, sequestrando 500 metri quadri di manufatti abusivi e denunciando in stato di libertà 10 persone per «aver realizzato opere in area sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale». A Sorrento, in particolare, una anziana donna di Massa Lubrense è stata deferita all’autorità giudiziaria per aver commissionato un’abitazione in muratura di 150 metri quadri. Sotto sequestro sono finiti anche il giardino limitrofo e due baracche in lamiera adibite a deposito di materiale edilizio. Stessa sorte per una 70enne di Vico Equense e un 39enne di Sorrento, entrambi sorpresi a Sorrento a realizzare manufatti in muratura completamente abusivi. Due gli abusi scoperti a Massa Lubrense: un 36enne del posto è stato denunciato per aver ampliato di 40 metri quadri un manufatto già esistente. Deferito anche un 59enne di Massa per aver realizzato un porticato di 60 metri quadri senza le relative autorizzazioni. Una violazione di sigilli è segnalata, invece, a Vico Equense: un 47enne è stato «pizzicato» ad apportare modifiche ad un’opera già sottoposta a sequestro. Sempre a Vico, in due sono stati denunciati per aver costruito un’abitazione di 60 metri quadrati. Infine, un garage abusivo di 30 metri quadri è stato scoperto sulle colline di Vico: il proprietario e il committente dell’opera sono stati deferiti in stato di libertà. In costiera sorrentina, dunque, si allunga l’elenco degli abusi accertati dai carabinieri: dall’inizio del 2007, i militari di Sorrento hanno denunciato per violazioni edilizie 185 persone. Un uomo è stato anche arrestato per aver violato i sigilli. I manufatti sottoposti a sequestro salgono invece a 129 a fronte dei 136 reati accertati per scempio ambientale.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news