LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FANO -Restauro per la chiesa dellArzilla Crollata parte dellabside
Edizione del 25 ottobre 2007, corriere adriatico




Parallelamente alla bonifica dellArzilla compiuta dallassessorato ai Lavori pubblici, lassessorato alla cultura ha disposto la pulizia delle rovine della chiesa di Santa Maria del Mare, una delle ultime testimonianze del basso Medio Evo esistenti in citt, il cui degrado progredito alquanto negli ultimi trentanni, fino a metterne a rischio la stessa sopravvivenza. Lintervento, sollecitato dal dirigente dellassessorato Claudio Giardini, costituisce ora una buona occasione per procedere al consolidamento di quanto rimane. Fino a una trentina di anni fa rimaneva in piedi labside pressoch intatta, ora buona parte di questa crollata, dato che, nel corso dellultimo intervento di restauro, eseguito dalla Soprintendenza nel 1971, ci si limit a spalmare qualche paletta di cemento nelle parti pi deboli. Oggi rimangono poche rovine di una chiesa di grande importanza. Essa rileva Giardini - fu consacrata addirittura da un Papa. Nellanno 834 papa Gregorio IV, di ritorno dalla Francia, dove aveva tentato inutilmente di comporre i dissidi tra i tre figli di Carlo Magno che intendevano dividersi il Sacro Romano Impero Lotario, Ludovico il pio, Carlo il calvo si ferm a Fano, dove consacr appunto questa chiesa che per diversi secoli fu molto frequentata dai fanesi. Nel 1416 fu meta di un pellegrinaggio di Carlo Malatesti, signore di Rimini, che le don una corona doro: lo stesso omaggio che fece al santuario di Madonna Ponte, sullaltro lato della citt. Nelloccasione raccontano le cronache - la chiesa dellArzilla fu anche dotata di due belle pale daltare, dipinte probabilmente da pittori veneziani che ritraevano lo stesso Malatesti offerente, oggi perdute. In seguito la predilezione dei fanesi si accentr sullaltro santuario, la cui Madonna veniva creduta pi miracolosa. Nel 1801 la chiesa era ancora in piedi, tanto che il vescovo suffraganeo di allora Giuseppe Giglio (il presule titolare Severoli era prigioniero dei francesi) decise di procedere allopera di restauro. Oggi rimane poca cosa, ma il sindaco Stefano Aguzzi, raccogliendo appelli che sono giunti da pi parti, ha dato disposizioni allufficio tecnico di salvare il salvabile: di consolidare cio quanto rimasto e di valorizzarlo come merita. Giusto in tempo per preservarne la memoria.



news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news