LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Patrimonio spa, il Cipe fissa le regole
Il Giornale di Vicenza 20/ 12 / 2002

ALIENAZIONI. Niente modifiche ai vincoli dei beni storici e ambientali dello StatoPatrimonio spa, il Cipe fissa le regole

Vendite solo se consentite. I Verdi: cambiare la legge o sar referendum
Roma. Il passaggio alla Patrimonio spa di beni di particolare valore storico, artistico, culturale ed ambientale non modificher in alcun modo i vincoli gravanti su di essi e la loro alienazione potr avvenire esclusivamente se la legge vigente lo consente e in ogni caso previa autorizzazione del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali o del Ministero per l’Ambiente e la Tutela del Territorio. quanto prevede la direttiva del Cipe per la Patrimonio spa, la societ che dovr valorizzare il patrimonio pubblico. A dare le prime linee di indirizzo alla Patrimonio spa stato il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica. La direttiva si articola in sette punti. Il primo riguarda gli obiettivi e i vincoli. La societ, scritto, valorizzer, gestir con efficienza ed aliener il patrimonio dello Stato rispettando requisiti, vincoli e finalit proprie dei beni pubblici e tutte le tutele esistenti su di essi.
Alla Patrimonio potranno essere trasferiti crediti, concessioni, beni immateriali, beni mobili ed immobili, ogni componente dell’attivo dello Stato incluse le partecipazioni in societ nel caso in cui esse operino esclusivamente nel settore immobiliare. Si tratta di beni il cui valore molto alto: circa 2 trilioni di euro, 4 milioni di miliardi di lire, aveva spiegato il ministro dell’Economia Giulio Tremonti.
La direttiva ha inoltre previsto che la nuova societ osserver tutte le forme di tutela previste per la difesa del demanio e del patrimonio indisponibile, rispettando in materia il ruolo di ogni Amministrazione competente. Inoltre dovr porre attenzione alla tutela dei beni di valore artistico, storico, paesistico ed ambientale collaborando con i ministeri competenti, ai quali fornir periodiche relazioni dettagliate.
Proprio per la delicatezza di alcune tematiche affrontate e per le alte poste in gioco prevista anche l’adozione da parte di Patrimonio spa di un codice etico di comportamento. La direttiva conferma che saranno seguiti principi di imparzialit, trasparenza, efficienza ed economicit e che la societ manterr stretta collaborazione con i ministeri coinvolti, amministrazioni centrali dello Stato, Demanio ed enti locali.
Adesso il Wwf auspica l’emanazione di una direttiva da parte del ministero dei Beni culturali per l’applicazione della delibera del Cipe. Il presidente dei Verdi, Alfonso Pecoraro Scanio, non si accontenta per dei limiti amministrativi posti dalla direttiva del Cipe e rilancia il referendum se non sar cambiata la legge che fa temere la svendita di momumenti e patrimomio ambientale: Non bastano limiti amministrativi, occorre modificare la legge altrimenti sar referendum.

http://www.ilgiornaledivicenza.it/ultima/oggi/nazionale/Faa.htm


news

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

12-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 12 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news