LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Controllate i lavori del museo. E tutta Berlino si mette in coda. Il Neues Museum apre a met ristrutturazione per essere giudicato (e rivisto?)
Danilo Taino
Corriere della Sera, 24 settembre 2007


Scontro fra modernisti e conservazionisti sul progetto di Chipperfield. peggio dei bombardamenti

BERLINO Qualche volta capita ancora, in Europa, che uno scontro al calor bianco non sia mosso dalla religione. Succede in questi giorni a Berlino e, laicamente, riguarda la ristrutturazione del Neues Museum, un colosso nel cuore culturale dell'est della citt che era rimasto cos, come le bombe alleate lo avevano lasciato, per sessant'anni. Ora, la ristrutturazione, progettata dall'architetto britannico David Chipperfield, diventata una tenzone tra conservazionisti, contrari, e modernisti. Con i primi che ieri erano mobilitati, all'attacco, davanti all'ingresso del museo: il lavoro di Chipperfield diceva un loro volantino la continuazione dei bombardamenti britannici con altri mezzi. Battuta non male.
Il fatto che la polemica probabilmente la pi accesa del genere in Germania se si escludono i dibattiti sulle dimensioni delle cattedrali e delle moschee piuttosto colta, riguarda la concezione del modo di intervenire su opere del passato danneggiate e ha visto scendere in campo un bel pezzo di establishment berlinese. Il Neues Museum (che una volta rimesso in piedi ospiter le collezioni egizia e primitiva di Berlino) sorge proprio di fianco al pi famoso Pergamon, sull'Isola dei Musei, una porzione di Berlino est considerata patrimonio dell'umanit dall'Unesco: quando l'intero progetto di Isola sar terminato, dopo lavori del costo di oltre un miliardo e mezzo di euro, cinque istituzioni dell'arte e della cultura attrarranno milioni di visitatori (per ora ne sono aperte due, Pergamon e Bode, e il flusso gi enorme). Il modo in cui verr ristrutturato il Neues Museum, che sar il terzo quando aprir nel 2009, sar dunque decisivo per dare il tono a tutta l'operazione.
Chipperfield, che stato uno dei progettisti della New Tate a Londra, non c' andato leggero. La sua scelta non stata quella di ricostruire e riparare i danni (il 70 per cento del museo era distrutto) ma di ammorbidirli. In altre parole, non li ha nascosti ricostruendo quel che mancava, ma li ha evidenziati con interventi originali. Lo scalone centrale, per dire, ha fatto inorridire chi voleva una ricostruzione del palazzo cos come era stato costruito tra il 1843 e il 1855 da Friederich August Stler: grandioso come l'originale ma palesemente diverso, moderno, senza gli ornamenti pesanti di un tempo, per poi finire in una gloria di colonne doriche (neoclassiche fatte fare a suo tempo da Stler). Lo stesso dicasi dei muri: Chipperfield non ha ricostruito gli stucchi; quelli che c'erano li ha lasciati ma ha colmato i vuoti con mattoni a vista. Ovunque c' la sua firma, o creativit. In fondo dice l'architetto uno non va al museo per vedere delle copie.
La polemica monta da tempo, ma i berlinesi hanno potuto scatenarsi questo fine settimana, quando il museo, a met ristrutturazione, stato aperto per fare vedere il work in progress alla cittadinanza che, infatti, l'ha visitato in gran numero. Mossa ardita che ha rilanciato la polemica. l'omicidio dell'architettura storica, diceva un volantino distribuito ai cittadini in fila per entrare. Vandalismo finanziato dallo Stato, denunciava un cartello. Questa Disney: una copia sbagliata nel posto sbagliato, gridava il volantino di un'associazione di buoni borghesi berlinesi, che poi passava a denunciare anche la parte finanziaria dell'opera: costo 283 milioni di euro mentre la ristrutturazione completa (interno ed esterno) della Frauenkirche di Dresda costata 173 milioni.
La propaganda dei conservazionisti per ora ha costretto Chipperfield a rinunciare a un padiglione modernissimo che doveva funzionare da entrata e fare invidia alla piramide del Louvre. Un bagno pubblico, l'aveva definito un critico. Ma sul resto, l'architetto britannico non ha mollato. Anche se, bisogna dire, non ne fa una guerra di religione: al momento ammette sorridendo difficile differenziare tra quello che sembra una rovina ma rinnovato, quello che sembra rinnovato ma non lo ancora e quello che sembra una rovina e lo davvero.Chiunque vinca, insomma, sar probabilmente un gran bel museo.



news

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

05-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 5 aprile 2020

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

Archivio news