LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CASTELLEONE DI SUASA -Grillo e il Gabibbo per salvare gli antichi reperti
M. TERESA BIANCIARDI
Edizione del 12 settembre 2007, corriere adriatico


Due fornaci sotto il cantiere, i cittadini non si arrendonoe chiamano lartista e Striscia la notizia


Castelleone, nellarea dove stanno sorgendo i capannoni tra le pietre spuntano marmi e maioliche

La Soprintendenza li avrebbe classificati come reperti archeologici secondari, il sindaco sottolinea che larea di Pian Volpello osservata speciale fin dal 1978 e se da quel terreno affiorasse materiale di valore storico gli esperti si metterebbero subito al lavoro. Ma i cittadini di Castelleone di Suasa, nonostante tutte le rassicurazioni del caso, guardano preoccupati lavanzare dei cantieri che stanno realizzando nuovi capannoni nella zona industriale di Pian Volpello e che seppelliranno definitivamente i resti di una abitazione rurale romana e di due fornaci.

Cos, ancora una volta, c chi si rivolto alla stampa locale e nazionale per tentare fermare il cemento. Lappello stato rivolto anche al blog di Beppe Grillo che stasera sar a Senigallia e chiss che non inserisca la vicenda nel suo Reset allultimo minuto ed stato interessato anche il Gabibbo dalla redazione di Striscia la notizia. Un tam tam che non passato sotto silenzio.

La vicenda ha inizio nel 2003, quando il Consiglio comunale di allora dopo avere esaminato il Piano regolatore generale d il via libera allimpresa per la costruzione di quattro capannoni, che nel tempo sono diventati tre e mezzo proprio per non seppellire sotto i nuovi insediamenti i resti di una fornace. A Castelleone di Suasa, i residenti e il gruppo di opposizione parla di uno scempio e non ci si accontenta di questa soluzione tampone. Ieri mattina il cantiere era fermo: siamo andati a controllare.

Una distesa di terra, pietre e mattoni davanti alla costruzione moderna che costeggia la strada che porta al sito archeologico e poi svolta a destra per tornare in paese. Un perimetro pianeggiante e un po fangoso per la pioggia dei giorni scorsi da dove allimprovviso, quando meno te lo aspetti, spuntano resti di antiche pavimentazioni, ceramiche dipinte mescolate con la pietra, marmi, graniti, pezzi di terracotte, briciole di maioliche. Le ruspe hanno distrutto pi del tempo quello che per secoli era stato custodito da madre terra.

Si respira lopera dei nostri avi, tra quei ciottoli giudicati secondari, che sicuramente non saranno di inestimabile valore ma ricostruiscono lingegno e labilit manuale di uomini di unepoca davvero illuminata. Ci sono state inviate anche delle foto a testimonianza dellesistenza delle fornaci e della casa rurale: ma basterebbe guardare tutti quegli insignificanti frammenti che si mescolano ai mattoni del Terzo Millennio per inchinarsi alla sapienza antica. Contattato dal Corriere Adriatico quando la polemica esplosa, il sindaco Giovanni Biagetti aveva sottolineato: Credo che il ruolo della Soprintendenza non meriti di essere messo in discussione, proprio in riferimento a come le sue strutture ed il suo personale hanno agito nei confronti del nostro territorio in tutti questi anni. Del resto noi dovevamo dare una risposta a chi ci chiedeva infrastrutture per nuove imprese e anzich guardare altrove, nel territorio, abbiamo preferito indicare quella che rappresenta una zona di completamento, in unarea artigianale gi presente da anni. Polemica rientrata e cittadini quietati? C ancora tempo per considerare il caso definitivamente archiviato.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news