LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli ambientalisti: Gi le mani da Villa Ada
di Rita Smordoni
- sabato 08 settembre 2007, IL GIORNALE





Non bastata la mobilitazione di quaranta importanti associazioni ambientaliste, fra cui Wwf e Italia Nostra, n una petizione popolare promossa dal comitato cittadino Amici di Villa Ada che ha raccolto pi di mille adesioni per scongiurarne la costruzione. Il museo europeo del Gioco e del Giocattolo, allinterno dello storico parco di Villa Ada, si far. A dare parere favorevole stato il consiglio comunale, il 19 luglio scorso, mentre la deroga al piano regolatore stata approvata in aula Giulio Cesare il 20 agosto. Ma le associazioni ambientaliste non si arrendono e preparano un esposto alla magistratura per violazione dei vincoli archeologici e ambientali e per una verifica delliter amministrativo che ha portato allapprovazione del progetto. Ad annunciare liniziativa giudiziaria stata ieri lavvocato Vanessa Ranieri, presidente di Villa Ada Green, che nella sede nazionale del Wwf ha illustrato alla stampa le trasformazioni che interessano la storica villa e le sconcertanti scelte che vogliono cubature invasive nel cuore di una delle aree pi belle della capitale.

Le associazioni presenti allincontro hanno puntato il dito contro nuove costruzioni, aumenti di migliaia di metri cubi ex novo per la realizzazione di bar, ristoranti, una sala polivalente per conferenze, proiezioni e spettacoli, un centro di cultura ludica destinato anche ad aste pubbliche, attivit commerciali per la vendita di gadget e pubblicazioni relative al museo, un parcheggio per centinaia di auto.

Nuove cubature, dunque, per un totale di 15mila metri quadri ed un investimento di ben 15 milioni di euro, che sottoporranno il parco a un uso intensivo - ha denunciato il presidente della sezione Lazio di Italia Nostra, Raniero Maggini - mettendo a rischio il patrimonio naturalistico della villa. Forte preoccupazione stata espressa inoltre da Fulco Pratesi, presidente onorario del Wwf, secondo cui la costruzione di nuove metrature allinterno di un parco storico crea un pericoloso precedente. Non c motivo di fare un altro museo in unarea gi densamente occupata da poli culturali, sarebbe opportuno realizzarlo in periferia. Presente allincontro anche il consigliere comunale di An, Luca Malcotti, che ha ribadito la contrariet dei partiti di opposizione al progetto portato avanti dallamministrazione comunale perch troppo invasivo. Veltroni e lassessore alla Cultura, Silvio Di Francia - ha spiegato Malcotti - hanno dichiarato che i soldi che si spendono per il museo del Giocattolo serviranno per riqualificare Villa Ada. Ma questa argomentazione falsa, perch in sede di dibattito consiliare abbiamo evidenziato che i fondi che vengono utilizzati sono quelli per Roma Capitale, destinati proprio alla riqualificazione di Villa Ada. La verit - ha concluso il consigliere di An - che si stanno utilizzando quei soldi per costruire il museo del Giocattolo, e non il contrario.



news

18-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news