LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LAlcatraz di Blevio che piace al soprintendente
Sara Bracchetti
La Provinica (Como) - 30-08-2007

Lo dice la maggioranza, lo dice anche lopposizione: in paese qualche parcheggio in pi serviva. Se poi sono stati rinchiusi in quel colosso in cemento anonimo e grigio, sette piani per un centinaio di posti auto che mal si armonizzano con la presunta bellezza di un pendio degradante verso il lago, stavolta non colpa del sindaco; o cos pare, a dar retta a lui. Fosse stato per me, lautosilo sarebbe stato anzitutto grande la met, si difende Alessandro Vago. Ma quel primo progetto, racconta, fu bocciato dal soprintendente addirittura. "Qui non costruir mai niente del genere", mi inform larchitetto Alberto Artioli il giorno in cui venne a vedere il posto. "Mi dica lei allora cosa devo fare", gli risposi. E lautosilo cos diventato grande il doppio. Fortuna che finita cos - riflette Artioli - Quello che si ipotizzava allinizio era devastante: questo almeno ha una sua qualit architettonica . Perplessit sullimpatto estetico della struttura sono in verit presto arrivate, perfino dagli esperti paesaggistici comunali che lhanno per approvata. Perch - sindispettisce il sindaco - chi oggi dice che brutta anche colui che allepoca ha dato il suo consenso. E che potevamo fare - chiede sconsolato Angelo Dal Sasso, architetto che poche settimane prima, assieme al collega Enzo Rho, aveva respinto invano lintervento edilizio nel parco di villa Roccabruna - Di fronte a tale scempio, compiuto a mero fine speculativo, quellopera pubblica, che quantomeno aveva una funzione sociale, per quanto brutta non riusciva a sembrare cos negativa. Ma la questione vera unaltra: il soprintendente aveva gi espresso un parere preliminare positivo, ci comunic il sindaco. Che senso aveva, a quel punto, contraddirlo?. Il s allautosilo non fu comunque cos amaro, giacch il progetto, redatto dagli stessi tecnici della societ proprietaria di villa Roccabruna, prevedeva un rivestimento in sasso a vista che avrebbe attutito limpatto. Certo - ricorda Dal Sasso - il progetto precedente, preparato dallarchitetto Sala, era di gran lunga pi bello: cera una piazza sopra e delle aree verdi. Ma il punto : dov il rivestimento in sasso? Abbiamo acconsentito a delle condizioni che poi non sono state rispettate. Come no - replica Vago - Il rivestimento c eccome. Se il riferimento a quel cilindro che racchiude la rampa di risalita, beh, l non era contemplato . Se e quanto il risultato risponda allintento, ingentilire laspetto delledificio, sono le fotografie a testimoniare. Guardando dal lago, comunque, non si nota - tranquillizza il sindaco -: coperto dalla chiesa. Appunto: Quellangolo proprio sfortunato - riflette il capogruppo di minoranza Antonio Proietto - Prima la chiesa, ora quellobbrobrio. orrendo: qualcuno lha paragonato perfino alla prigione di Alcatraz, tanto le somiglia. Poteva almeno essere unopera utile, non fosse nata cos male: invece un edificio vuoto, che non serve praticamente a nessuno . Circa la met o poco pi dei posti auto, 91 dei quali gi pronti e altri 9 allaperto ancora sulla carta, sono infatti destinati a uso privato: ma solo 21 sono stati gi ceduti, in concessione a chi a Blevio abbia una prima o una seconda casa ma non ancora un box, con la formula del diritto di superficie per 99 anni. Faremo una modifica alla convenzione e rimetteremo in vendita i rimanenti - anticipa Vago - Ciascuno costa meno di 20mila euro, in Comune ci sono gi molte richieste. Proietto diffida e prepara una segnalazione alla Corte dei Conti, affinch verifichi la correttezza di unoperazione che ci costata gli oneri di urbanizzazione dellintervento di villa Roccabruna, non ci ha dato parcheggi pubblici in pi rispetto ai 26 che in passato gi sorgevano su quellarea e non bastasse ha portato una struttura inutilizzata. Allultimo piano, ultimato di recente, undici posti di propriet dellHotel Residence Club, limmobiliare di villa Roccabruna che ha edificato anche lautosilo: Li tengono per il momento, visto che hanno anticipato dei soldi - dice Vago -. Gli oneri di urbanizzazione che ci dovevano per villa Roccabruna erano 600 milioni delle vecchie lire, lautosilo costato un milione e seicentomila euro. Ma in futuro quei parcheggi torneranno a noi. Non credo che a loro servano: hanno gi lautosilo interrato nel parco.



news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news