LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sos ambiente, abusivismo in agguato
Elena Laudante
La Nuova Sardegna, 19 agosto 2007

Il Gruppo di intervento giuridico: Vogliono costruire a Terra Mala. Gli ecologisti chiedono di verificare le autorizzazioni.

QUARTU. Nella Quartu capitale del mattone abusivo persino un cartello di inizio lavori pu destare sospetti. Soprattutto se annuncia la realizzazione di una lottizzazione a picco sul mare, in localit Terra Mala. Le associazioni ambientaliste Amici della Terra e Gruppo di intervento giuridico hanno chiesto alle autorit competenti di controllare le autorizzazioni al progetto Santa Luce, che al momento vede avviate soltato le opere di urbanizzazione. A rischio, secondo gli ambientalisti, c lultimo brandello di costa vergine del litorale quartese. Allingresso della lottizzazione Santa Luce, sulla collina successiva a Cala Regina, un cartello di inizio lavori riporta gli estremi di una concessione di opere di urbanizzazione. Il titolare della licenza e lesecutore dei lavori sono la stessa societ:la G.E.T. S.r.l., con sede a Cagliari. Tutto regolare, si portati a pensare. Il dubbio che si pone il Gruppo di intervento giuridico, per, che alle opere di urbanizzazione segua altro: villette a schiera, magari un complesso di seconde case con panorama mozzafiato su tre lati. Che necessitano di ben altre autorizzazioni, urbanistiche e di impatto paesaggistico. Perch si tratterebbe di costruzioni che ricadono nei 300 metri dal mare, su unintera collina del litorale, violando pure i vincoli imposti dal piano paesaggistico regionale. In base al Ppr, Terra Mala compresa nellambito di paesaggio costiero Golfo di Cagliari, interamente tutelato. Stefano Deliperi, presidente dellassociazione, non accusa nessuno. Lintervento fatto in attuazione del Puc di Quartu - spiega - ma lo stesso strumento urbanistico del comune stato redatto sulla base del piano territoriale paesistico (predecessore del Ppr - ndr) poi annullato da una sentenza del Tar Sardegna. Riassumendo: il Puc di Quartu dovrebbe adeguarsi al piano varato dalla Giunta Soru, e cos tutte le opere precedentemente autorizzate. Saranno lassessorato regionale allUrbanistica, lufficio tutela del paesaggio, ed eventualmente la Procura della Repubblica, a vagliare la regolarit delle licenze, per capire se corrispondono effettivamente al progetto che ha fatto partire le ruspe a Terra Mala. Al di l del singolo caso, Deliperi tiene a ricordare che il territorio della terza citt della Sardegna anche il pi marcio, a causa del mattone selvaggio. E ormai celebre la graduatoria dei comuni pi abusivi dItalia - stilata nel 95 al termine di un condono - che vedeva Quartu seconda solo a Napoli e Gela. In ventanni, e nonostante la nuova amministrazione abbia giurato guerra ai mostri di cemento, la tendenza non verso il miglioramento. Allepoca furono registrati 10.400 casi, divenuti poco pi che 200 dopo il secondo condono del 1999. Ma nellultima sanatoria del 2004, le richieste sono state oltre 3.500, secondo i dati dellufficio tecnico del comune. Il cemento selvaggio non si arresta: nel 2004, sono stati riscontrati 420, 450 nel 2006. Solo a fine luglio la procura ha mandato a processo 50 proprietari di altrettante villette realizzare su terreni agricoli, a Flumini. Ma il nucleo di vigilanza edilizia della Municipale di Quartu di lavoro ne ha tantissimo. Il comandante, Marco Sedda, racconta che il problema non sono soltanto le grandi lottizzazioni, quanto ledilizia spontanea. Per scoprire tutti gli abusi ci vorrebbero aerofotogrammetrie. Spetta poi al comune emettere le ordinanze di demolizione. Ed questo lanello mancante: anche dopo sentenze di condanna (il reato penale solo nei casi gravi) le case abusive restano dove sono. Sono anni che a Quartu non si abbatte una costruzione illegale, rivela rassegnato il tenente.



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

22-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news