LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA. Finalmente restaurata la pi grande biblioteca privata della Toscana
Valentina Villa
MERCOLED, 05 SETTEMBRE 2007 IL TIRRENO - Pisa


Larcivescovo Alessandro Plotti ha consegnato quello che pu considerarsi il suo regalo daddio alla citt di Pisa: la restaurata biblioteca arcivescovile del cardinale Pietro Maffi. Un patrimonio di oltre cinquantamila unit bibliografiche, rare edizioni del Seicento, del Settecento e dellOttocento. Tra le 3.500 lettere conservate allinterno della biblioteca ci sono quelle autografe di scienziati e artisti che hanno fatto la storia della cultura italiana come Galileo, Muratori, Clemente, Leopardi, Manzoni, Carducci, Pascoli, Verdi e DAnnunzio.
Gi papa Pio XI defin questa raccolta di opere la magnifica biblioteca del Cardinale Maffi ed attualmente stimata dalla Soprintendenza ai Beni Librari della Regione come il pi importante e ricco giacimento privato della Toscana.
E una giornata storica per tutto il paese e non solo per Pisa e la Toscana - ha detto il presidente della Provincia Pieroni allinaugurazione della biblioteca - il giacimento culturale ritrovato in queste sale ingente. Il cardinale Maffi ha raccolto opere che vanno dallastronomia ai classici greci e latini. In effetti - ha rivelato la professoressa Gabriella Rossetti dellUniversit di Pisa e coordinatrice dei lavori di restauro - abbiamo avuto una sorpresa dietro laltra. Quando pensavamo di aver trovato tutti i volumi abbiamo scovato carteggi, documenti, testimonianze relative alla prima guerra mondiale, fondo unico per completezza, ancora tutto da analizzare.
Per realizzare il restauro della biblioteca stata necessaria la sinergia di forze e fondi di privati, della Provincia e dellOpera della Primaziale Pisana ha spiegato larcivescovo Plotti. Unentomologa ha analizzato lo stato dei libri e delle scaffalature, duramente colpite dai tarli. La Provincia ha pagato le scaffalature metalliche, lOpera della Primaziale il restauro dellimmobile. Larcivescovado ha ampliato le stanze dedicate alla biblioteca passando cos da 248 a 320 mq, associazioni come il Lions hanno adottato un libro permettendo cos il salvataggio di singole opere.
Il restauro stata unentusiasmante corsa a ostacoli - ha aggiunto la professoressa Rossetti - ora necessario trovare nuovi fondi per poter aprire al pubblico la biblioteca. Va assolutamente aperta e dotata di un responsabile che si occupi di mantenerla in efficienza perch solo cos si potr avere accesso ai fondi ministeriali e garantire la salute di un patrimonio cos ingente. La biblioteca testimonia il dialogo tra vescovi e chiesa, tra la chiesa, il tempo ed i luoghi in cui operava - ha aggiunto monsignor Mansueto Bianchi, delegato della Conferenza episcopale toscana per i beni culturali - questa biblioteca un esempio del dialogo e della convivenza di due realt come la chiesa e la citt.
In questi anni - ha rivelato il rettore Marco Pasquali - abbiamo ricevuto decine di richieste di accedere ai volumi della biblioteca da parte di ricercatori di tutto il mondo. Grazie a questo lavoro di restauro potremo finalmente accontentare gli studiosi che vorranno consultare i preziosi volumi. A Pisa servirebbe una torre come quella pendente per contenere e raggruppare in un unico edificio tutti i volumi della biblioteca universitaria - si lamentato il professor Prosperi della Normale - invece oggi dobbiamo fare richiesta alla biblioteca di Ospedaletto e aspettare che i libri arrivino, facendoci perdere tempo. Questa biblioteca faciliter il lavoro dei ricercatori.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news