LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TERAMO : quasi completati i lavori del Duomo
di MAURIZIO DI BIAGIO
Luned 03 Settembre 2007 iL MESSAGGERO






Carlo Taraschi, direttore dei lavori nel cantiere Duomo, dice di essere soddisfatto ed emozionato per la prossima riapertura dell8 settembre, una data densa di significati. Dice anche di averci messo passione e anche la faccia.

Finora ha ricevuto solo complimenti, perlomeno da coloro che hanno avuto la possibilit di visionare il sito pi importante della religiosit teramana, per un lavoro significativo avvalorato dalla partecipazione e dalla concertazione di tre Soprintendenze, quella archeologica, architettonica e demoetnologica.

Per le critiche ci sar tempo, fa intendere Taraschi.

Ci che risalter nei giochi architettonici di colonne, capitelli e mura, rimessi a nuovo, sar sicuramente lilluminazione, concepita attraverso impianti particolarissimi, che tiene conto delle varie emergenze che via via si sono presentate. La luminosit sar quindi pi marcata del solito, frutto anche delle pareti in pietra una volta tinteggiate, ora invece trattate con lintonachino. Il tiburio, ad esempio, sar rischiarato attraverso fasci di luce proiettati sia dal basso che dallalto, creando un effetto miracolistico niente male, in linea con la filosofia di base degli architetti. Il Paliotto sar cinto da una teca di protezione con annesso sistema di allarme e di illuminazione. Laltezza della mensa, in pratica il piano marmoreo dellaltare, stata riportata a norma Cei, ad unaltezza regolamentare di 97 cm contro i vecchi 110, rendendo pertanto pi agevole la vista dellofficiante agli occhi dei fedeli. I lavori del tetto iniziarono nel 1998 mentre quelli del pavimento, del tiburio, dellimpianto elettrico e del riscaldamento, risalgono a pi di due anni fa. Ebbene, anche per segnalare il passaggio dalla vecchia struttura a questa che uscir dallinaugurazione, la direzione dei lavori ha pensato bene di lasciare disseminati nel Duomo dei tasselli con la funzione di rivelare le strutture antiche, con la possibilit quindi di un raffronto rapido con le precedenti cromie susseguitesi nei secoli. I tasselli saranno posizionati nella navata centrale e in quella arcioniana, nel portale che conduce alla sagrestia, e in alcune volte. Inoltre, per linaugurazione sar posizionato allesterno della cattedrale un megaschermo, terminale di un impianto microfonico innovativo, predisposto per la diffusione di un migliore audio sia fuori che allinterno della struttura. Per concludere, lunico cruccio che Taraschi manifesta quello di non aver potuto restaurare le porte esterne del duomo: I finanziamenti della Regione e della Curia non riuscivano a coprire le spese si giustifica.



news

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news