LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Non piace l'ipotesi di restituire le competenze al governo Ambiente, regioni contro lo Stato
01 settembre 2007, La Provincia di Como

il caso

Il principio, in teoria, aveva un fondamento assennato: decentrare un'attivit che Roma sentiva di gestire con difficolt.

Quando Giovanni Leone, presidente della Repubblica, firm il decreto che delegava alle Regioni compiti di tutela ambientale fino a quel momento spettati allo Stato, non immaginava certo che vent'anni esatti pi tardi la giunta Formigoni subdelegasse le competenze ricevute per decreto nel 1977, suscitando perplessit e sospetti di anticostituzionalit.

La Lombardia, che gi con la legge 57 del 1985 aveva cominciato il cammino verso la liberalizzazione, spian la strada ad altri - non tutti - enti regionali.

Che oggi levano obiezioni ostili all'intenzione del ministro Francesco Rutelli: riaccentrare sullo Stato le competenze ambientali.
Sar Michelangelo Tripodi, assessore della Calabria, a farsi portavoce del disappunto generale.

Luned, all'audizione della Commissione di studio del Ministero presieduta dal professor Salvatore Settis, rappresenter le venti regioni d'Italia, che contestano il metodo e la finalit politica della riforma al codice che regolamenta le questioni ambientali.

Il Codice dei beni culturali e del paesaggio venne approvato dopo un percorso concordato con le istituzioni territoriali - spiega polemico Tripodi - Fu trovato, con un continuo confronto, il giusto punto di mediazione sulle funzioni di pianificazione e gestione dei vincoli, sulla semplificazione amministrativa e sul sistema di tutela. Ma, dopo l'esperienza del Ministro Urbani, a livello nazionale stata invertita la rotta, prima da Buttiglione ed adesso da Rutelli, tornando al centralismo statale.

Del decreto di attuazione sottoscritto dall'allora ministro Rocco Buttiglione era stato subito chiesto il ritiro. Alcune regioni, tra cui la Calabria, erano perfino ricorse alla Corte Costituzionale.

La sconfitta rischia ora di aggravarsi: Il Ministero ci invita a un'audizione senza prima presentarci una bozza di nuove proposte - rimprovera Tripodi - Il metodo non rispecchia la leale collaborazione fra gli enti. Sul piano politico si cerca solo di ridurre le competenze delle Regioni.

Osservazione discutibile: contestazioni alla presa di posizione di Tripodi, e con lui degli altri rappresentanti regionali, sono arrivate dal presidente della provincia di Firenze Matteo Renzi.

In materia di tutela del paesaggio la linea giusta quella del ministro Rutelli. Le profonde ferite che deturpano il nostro Paese sono evidenti a chiunque visiti e viaggi per l'Italia: abusi edilizi e degrado sono presenti al nord come al sud. Per contrastare questo vulnus che ferisce il volto bello del paesaggio non sono sufficienti i singoli sforzi, ma occorre agire con un'azione di sistema. In tutti questi anni, troppi scempi paesaggistici ed ecomostri sono proliferati e troppa difficolt si incontrata per sanare questi abusi. La recente decisione di abbattere l'ecomostro nei pressi di Alimuri la dimostrazione che l'azione direttiva del ministero dei Beni culturali di gran lunga pi efficace della politica dei singoli orticelli - accusa Renzi senza mezzi termini - Pieno rispetto dunque per le competenze ad ogni livello territoriale, ma la tutela del paesaggio non si fa giustapponendo i particolari. Si fa con un visione complessiva del territorio che salvaguardi lo straordinario assetto offerto dal nostro Paese in materia paesaggistica.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news