LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA Val di Noto, un decreto per stoppare le trivelle
Mario Barresi
29 AGOSTO 2007, LA SICILIA





Siracusa. Prima il silenzio. Burocratico, insondabile. Eppure pesante come un macigno. Adesso fiumi di parole, trasversali e di circostanza. Ma fors'anche inutili. L'unico a tacere, giudiziosamente, lo scrittore Andrea Camilleri, testimonial di una battaglia che a questo punto vinta (o persa) solo a met. E cos, su questa distorsione sonora, - si consuma l'ultima puntata della "telenovela" sulle trivellazioni texane a due passi dal Barocco del Val di Noto: l'ordinanza del Tar di Catania sui ricorsi presentati dalla "Panther Eureka" per i pozzi di esplorazione petrolifera da realizzare in Sicilia. Un s al pozzo "Eureka Est" (in contrada Zisola-Portelli, tra Noto e Rosolini) e un no al "Gallo Sud 1" (spostato sul confine tra le province di Siracusa e Ragusa). Decisivo, nel primo caso, il "silenzio-assenso": la Regione ha richiesto alla "Panther Eureka" la procedura di Via (Valutazione d'impatto ambientale) soltanto il 22 gennaio 2007, ben 20 giorni dopo che maturasse la "silenziosa" autorizzazione alla richiesta presentata il 3 novembre 2006.
E su quest'aspetto si puntano alcune delle accuse. Delle parole, appunto. Convocher la commissione Territorio e ambiente per individuare i veri responsabili di quanto si verificato. Il silenzio-assenso della Regione potrebbe essere frutto di malafede e complicit, dice il deputato regionale dell'Mpa Giuseppe Gennuso. E da sinistra accuse ancora pi pesanti: clamorosamente evidente - sbottano i deputati regionali Pippo Zappulla e Roberto De Benedictis (Ds) - che dalla prima autorizzazione con il precedente Governo Cuffaro a oggi le responsabilit politiche e giuridiche del governo siciliano sono precise e pesanti.
La sentenza spacca il centrodestra. E da An Fabio Granata, vicesindaco di Siracusa, rilancia la sua battaglia di "droit" ambientalista: Il governo regionale inserisca nel Ddl sullo sviluppo la definitiva revoca delle ricerche petrolifere nel Val di Noto. A strettissimo giro d'agenzia la risposta del Governatore Tot Cuffaro: Invitiamo la Panther Eureka a non dare il via ai lavori. E in ogni caso, a settembre, il governo con procedura d'urgenza presenter all'Ars un provvedimento che chiuda definitivamente la questione e impedisca le trivellazioni in Val di Noto. Gli fanno scudo i suoi assessori. Rosanna Interlandi (Territorio e ambiente): La decisione del Tar non cambia di una virgola la scelta politica sul Val di Noto: stop alle trivellazioni. E Lino Leanza (Beni culturali): Risolveremo, senza demagogia ma con seriet e concretezza, il problema delle trivellazioni.
E in serata arriva da Roma il monito del ministro dell'Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio: Ogni trivellazione in Val di Noto sarebbe non solo inconcepibile da un punto di vista ambientale e di rispetto del territorio ma anche illegittima senza Valutazione d'incidenza. La direzione generale del Ministero ha infatti gi ricordato alla Regione Siciliana come ogni intervento in quella zona che comprende varie aree Zps e Sic (Zone di protezione speciale e Siti di interessi comunitari, ndr) necessiti di una Valutazione d'incidenza, ossia un atto che dimostri la compatibilit delle opere con la caratterizzazione naturalistica dell'area. E ad oggi nessuna informazione sull'esistenza di una procedura di incidenza stata fornita al Ministero.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news