LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Val di Noto, il Tar riaccende le trivelle. E le proteste
Alessio Gervasi
LUnit 29/8/2007

I cow boy Texas hanno i modi spicci e l'aria rude e quando si mettono un'idea in testa dev'esser quella. Se poi anche i tribunali danno loro ragione, non ce n' davvero per nessuno. Cos la multinazionale Panther Eureka, ringalluzzita dalla sentenza della Prima sezione del Tar di Catania che ne ha accolto il ricorso potr sforacchiare in lungo e in largo il Val di Noto alla ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi. Il comitato No Triv, nato proprio per combattere le trivellazioni in questo lembo di Trinacria, attacca a testa bassa il presidente della Regione Tot Cuffaro e l'assessore al Territorio Interlandi. Ma intervenuto subito anche il Ministro dell'Ambiente Alfonso Pecoraro Scarno, che ha dichiarato: Ogni trivellazione in Val di Noto sarebbe non solo inconcepibile da un punto di vista ambientale e di rispetto del territorio ma anche illegittima senza valuta-zione d'incidenza. E dal ministero annunciano che la Direzione generale dell'Ambiente ha scritto alla Regione Siciliana una seconda lettera per chiedere nuovamente se stata prodotta una Valutazione d'incidenza per gli interventi previsti. Perch tutto nasce proprio dalla mancanza della Valutazione d'incidenza. E la brillante idea di dare il via libera a scavi, pozzi e trivelle in un'area di gran pregio e dagli equilibri assai delicati com' la Val di Noto - fra zone archeologiche, parchi e riserve naturali, ovvero uno dei cinque siti siciliani inseriti nel Patrimonio dell'umanit dall'Unesco - era venuta a Marina No, assessore all' Industria della prima Giunta Cuffaro, che qualche anno addietro eman un decreto ad hoc per l'occasione. Ma appena in Val di Noto cominciarono a sentire rumore di trivelle scoppi il finimondo e le proteste - sia di semplici cittadini che di eminenti esponenti politici dello stesso Governo Cuffaro, come l'allora assessore ai Beni Culturali Fabio Granata di An - travolsero oltre ai texani anche i siciliani responsabili dei provvidi permessi cos velocemente rilasciati. Allora dopo un inglorioso tira e molla la Regione Siciliana decideva di non decidere e fra sottili interpretazioni delle leggi e le infinite pastoie burocratiche, ecco che ora giunge come una sberla la sentenza del Tar; perch, per dirla col deputato della Margherita Franco Piro su tutto prevale la mancanza di volont della Regione siciliana che pu sfociare in aperta complicit. La sentenza del Tar conduce a un'evidente distorsione della legge, rendendo nei fatti inapplicabile l'obbligo della valutazione di impatto ambientale per interventi devastanti nei pi importanti siti di rilevanza ambientale. deplorabile il comportamento della Regione che ha lasciato maturare i tempi per il silenzio assenso per le autorizzazioni per le attivit connesse al pozzo di esplorazione "Eureka est". Gli fa eco il capogruppo dei Verdi alla Camera Angelo Bonelli: Difenderemo l'immenso patrimonio del Val di Noto anche mettendoci davanti alle ruspe. Effettuare trivellazioni in un sito che patrimonio Unesco uno scempio ingiustificabile. La giunta di Cuffaro ha richiesto la valutazione d'impatto ambientale fuori dai tempi massimi, dimostrando uno scarso interesse per la salvaguardia del Val di Noto. In sostanza Cuffaro ha gettato la maschera: le trivellazioni gli stanno pi a cuore della tutela del pi grande patrimonio del Barocco nel mondo.
Ma ieri proprio Cuffaro ha annunciato: Invitiamo la Panther Eureka a non dare il via ai lavori. In ogni caso, a settembre, il governo con procedura d'urgenza presenter all'Ars un provvedimento che chiuda definitivamente la questione e impedisca le trivellazioni nell'area del Val di Noto.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news