LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAMPANIA - Soprintendente e assessore "No allo scempio di Velia"
MERCOLED, 22 AGOSTO 2007 la repubblica - Napoli



Dopo la denuncia di "Repubblica" sul "minimuro di Berlino" voluto dal sindaco


"Non si consente la realizzazione delledificio", avevano scritto i funzionari


La soprintendenza di Salerno prende le distanze dal caso di scempio edilizio del punto informazione dellarea archeologica di Velia, denunciato ieri sulle pagine di "Repubblica": il soprintendente non aveva concesso parere positivo, fu il sindaco a decidere. Una vera e propria invasione di cemento nel territorio degli scavi, catalogato grazie a una legge regionale come "grande attrattore culturale" ma non tutelato a sufficienza dagli organi preposti.
In particolare la denuncia riguardava un "minimuro di Berlino", un manufatto di mattoni traforati per linfo point scavi, concepito nellambito di un progetto di riqualificazione della zona intorno allantica citt di Parmenide. Per arrivare alla realizzazione del progetto per non si passati per lavallo della soprintendenza. Dagli uffici del ministero dei Beni e attivit culturali di Salerno, infatti, fanno sapere che il 23 agosto 2006 avevano inoltrato al Comune di Ascea, competente per il territorio di Velia, parere negativo alla costruzione di un muro vista mare. Pi chiaro di cos: Non si consente la realizzazione delledificio, avevano scritto e firmato i funzionari che garantiscono la tutela e la valorizzazione di monumenti e beni culturali. E poi, in aggiunta: Si suggerisce di attivare una procedura concorsuale. Pi idee, pi progetti, pi possibilit per linfo point di ottenere una firma di qualit, aveva chiesto quindi la soprintendenza. Cos concepita, la lettera era arrivata nellufficio del sindaco, che per non ne aveva tenuto conto.
La procedura era andata avanti e il manufatto di Velia terminato e spezza la linea del mare, impedendone la vista. Sul caso per interviene lassessore al Turismo della Regione Marco Di Lello, che bacchetta il sindaco: Non credo ci si possa tirare indietro - dice lassessore - rispetto alle responsabilit, legate a un doveroso controllo. La gravit del caso, considerato il sito in cui sorge, ancora pi grave. Questo episodio sintomatico del nostro sistema democratico, con pregi e difetti: anche il sindaco, che in solitudine si assunto lonere della realizzazione del progetto, risponder ai cittadini elettori del suo operato. Sono intervenuto e quel sindaco nei prossimi giorni terr una riunione con i tecnici delle due soprintendenze. Con essi valuter, ne sono certo stavolta con maggiore accortezza, limpatto sul paesaggio e il valore estetico del manufatto in costruzione, prevedendo le opportune modifiche.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news