LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'Universit punta i piedi, a rischic l'accordo della Fortezza
Paola Fichera
LA NAZIONE 11-08-2007

Il rettore Mannelli per dare il via al 'trasloco' della facolt di Agraria dalle Cascine chiede 35 milioni di euro

UNA SETTIMANA fa le chiarine di Palazzo Vecchio suonarono e dalla Provincia e dalla Regione arrivarono forti e chiari gli squilli di tromba che annunciavano la firma dell'accordo con il Demanio per la cessione della propriet della Fortezza da Basso. Finalmente i tre enti sarebbero diventati proprietari dello spazio espositivo, finalmente sarebbero stati possibili finanziamenti e ristrutturazioni edili e aziendali. Anni di stillicidio e, alla fine, la firma risolutiva era stata messa. La Fortezza, ma anche il vecchio edificio di Sant'Orsola, nel cuore di San Lorenzo, sono stati dichiarati salvi. Un protocollo d'intesa articolato e complesso che coinvolge altri otto immobili fiorentini, fra questi gli edifici che ospitano la facolt di Agraria alle Cascine (trasferiti dal Comune allo Stato).
E proprio questo attualmente il ventre molle dell'intera operazione: quello che potrebbe far saltare il protocollo e con esso il piano di ristrutturazione dell'ente Fiera e l'intera risistemazione dell'area espositiva interna alla Fortezza. Il complesso delle Cascine composto da undici fabbricati di varia tipologia edilizia che si trovano all'interno del parco storico. Valore stimato del bene, 82 milioni e 270mila euro. Attualmente gli edifici sono in gran parte utilizzati dalla facolt di Agraria dell'Universit degli Studi di Firenze che gode di un contratto di cessione gratuita a tempo indeterminato. Il protocollo d'intesa firmato a Roma una settimana fa si impegna a mettere a disposizione dell'Universit degli Studi di Firenze e specificatamente alla facolt d Agraria nelle forme e nei modi che saranno con la medesima convenuti, il complesso immobiliare della Caserma Quartieri di propriet dello Stato.
LA CASERMA in questione vicina, ma non fa parte del nuovo polo universitario di Sesto Fiorentino, quello dedicato a tutte le facolt scientifiche. E poi si tratta di un edificio militare abbandonato da anni e totalmente da ristrutturare. Costo stimato dell'operazione, 35 milioni di euro. Il 'piccolo' problema da risolvere, quindi, vale 35 milioni di euro. Chi li pagher? Il Comune? L'Universit?
La domanda non peregrina, perch la cifra ingente e l'Universit ha pi volte sottolineato di aver gi dato fondo a tutte le sue risorse per i precedenti trasferimenti, di doverne ancora operare e di non poter quindi investire ancora per adeguare l'edificio. Quindi, fino a quando la caserma in questione non sar trasformata e resa adatta alla facolt di Agraria, l'Universit non potr spostarsi dagli immobili delle Cascine. N la 'girandola' di immobili prevista dal protocollo potr avvenire. Fortezza da Basso e Sant'Orsola compresi.
SUL TEMA intervenuto con un'interrogazione il consigliere regionale delPUdc Marco Carraresi, che ha rivolto un'interrogazione al presidente della Regione, Claudio Martini. Il fatto spiega Carraresi che oltre al protocollo d'intesa firmato a Roma nei giorni scorsi e presentato come un grande risultato ottenuto dalle tre amministrazioni (Regione, Provincia e Comune), l'Universit ha in mano anche un protocollo firmato nell'ottobre del 2004 con il Comune che si dichiarato pronto ad accollarsi tutte le spese derivanti dai trasferimento della facolt che l'Universit ha sempre inteso 'chiavi in mano'. E ora dove sono i 35 milioni di euro cui nessuno ha accennato?.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news