LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Pi alberghi, meno seconde case La Regione: "Stop alla moria degli hotel, favoriamo i residenti"
AVA ZUNINO
GIOVED, 26 LUGLIO 2007, LA REPUBBLICA Genova

Le commissioni approvano la nuova legge che marted andr allesame del Consiglio per il via libera definitivo

Lassessore Bozzano: "Questo fenomeno ha portato alle stelle il mercato immobiliare"



--------------------------------------------------------------------------------

Gi le mani dagli alberghi: sono 120 quelli che negli ultimi due anni in Liguria hanno chiuso i battenti. Dal 1993 ad oggi ne sono spariti, in tutto, cinquecento: da questi numeri che la giunta regionale di Claudio Burlando partita per definire le norme di tutela delle strutture alberghiere. La legge, messa a punto dallassessore allurbanistica Carlo Ruggeri, ieri stata approvata dalle commissioni consiliari e marted andr in consiglio per lapprovazione definitiva. Per la Liguria una rivoluzione, che cerca di favorire la presenza di alberghi a scapito delle seconde case. E di favorire i residenti che spesso non riescono ad acquistare gli alloggi ai prezzi elevatissimi delle localit rivierasche. La legge prevede proprio che nei casi (sporadici) in cui una struttura alberghiera dovesse essere trasformata in residenze, questo potr accadere solo riservando una quota tra il 20 ed il 50 per cento ad alloggi riservati ai residenti. Soprattutto diventer sempre pi difficile trasformare un albergo in una struttura residenziale, cio in un normale palazzo con appartamenti. Coster di pi, perch nel testo di legge approvato ieri in commissione consiliare, stabilito un aumento degli oneri di urbanizzazione se gli appartamenti sono ricavati in un ex albergo: dalle vecchie 65 mila lire al metro quadro fissate nella legge del 1995 a 182 euro al metro quadro. Non solo. La legge tutela anche gli alberghi che hanno cessato di essere tali da almeno cinque anni: se qualcuno vorr ristrutturarli, dovr mantenere la destinazione alberghiera per almeno il 70 per cento dei volumi e questa destinazione sar vincolata per ventanni. E questa maggiorazione di introiti la Regione la utilizzer per interventi di sostegno alle imprese alberghiere. Il primo atto, entro un anno dallentrata in vigore della legge, spetter ai Comuni che dovranno fare una sorta di censimento del patrimonio alberghiero esistente, comprese le strutture che hanno chiuso anche da pochi anni.
La vicenda degli alberghi trasversale tra urbanistica e turismo. Cos ieri a margine dei lavori delle commissioni consiliari, lapprovazione stata commentata insieme da Ruggeri e dallassessore al turismo Margherita Bozzano, dal momento che nella legge si stabiliscono anche i principi per consentire agli alberghi di migliorare lofferta delle proprie strutture. E quelle che per condizioni fatiscenti, perch ubicate in zone degradate non sono pi idonee a una funzione turistico-ricettiva potranno essere declassificate.
Lassessore allurbanistica, Ruggeri, spiega che: il disegno di legge, che sar votato dal Consiglio Regionale la prossima settimana, una misura a sostegno dellattivit primaria del turismo, cio la dimensione ricettiva alberghiera. Le trasformazioni saranno possibili secondo gli indirizzi dei Comuni, ma qualora venisse richiesto di trasformare gli alberghi in residenze, queste ultime non potranno diventare seconde case. Attualmente, dice lassessore al turismo, Bozzano, gli alberghi sono 1600 con oltre 65 mila posti letto: Credo che la Liguria di seconde case ne abbia davvero abbastanza, basti pensare che il rapporto dei posti letto di 3 a 1 rispetto agli alberghi, un fenomeno che ha portato alle stelle la rendita e i costi del mercato immobiliare.



news

15-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news