LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Effetto Piero sul turismo Aumento del 14 per cento
La Nazione 15/07/2007

IN TOSCANA investire in cultura rende. La scelta coraggiosa della mostra su Piero della Francesca ha portato nella provincia aretina quasi 150 mila visitatori e, in citt,un aumento delle presenze del 14%. Parola di Claudio Martini, presidente della Regione Toscana, e di Vincenzo Ceccarelli, presidente della Provincia di Arezzo, che, dati alla mano, hanno commentato ieri il boom di turisti registrato per la mostra dellartista-scienziato . Manca solo una settimana alla chiusura dellevento clou del 2007 aretino e le cifre del bilancio conclusivo sono importanti.
Dopo aver staccato il biglietto numero 100 mila, la settimana scorsa al Museo statale di arte medievale e moderna di Arezzo, arrivato il nuovo record: sono quasi 150 mila i visitatori complessivi dei tre comuni della mostra. Iniziato il 31 marzo scorso, levento artistico ha portato nella provincia aretina una vera ondata di presenze, che nella citt di Arezzo raggiungono addirittura il 14% in pi dellanno scorso. Il grande risultato, per, quello realizzato nella provincia, dove i dati sul turismo sono letteralmente schizzati. Merito del genio di Piero, ma anche del nuovo modello di marketing territoriale promosso dalla Regione Toscana. Levento artistico stato la vetrina per promuovere molti prodotti del nostro territorio - ha precisato il presidente Ceccarelli - Siamo ricorsi ad un modello integrato culturale ed economico sociale. Un sistema per permettere al visitatore di poter scoprire arte, sapori e luoghi nascosti della zona.

LIMPATTO della mostra sul territorio stato analizzato dagli studiosi dellIrpet (Istituto regionale per la programmazione economica della Toscana). Secondo il rapporto (dati forniti dalla Provincia) nel gennaio - aprile del 2007 gli arrivi nelle strutture alberghiere ed extra-alberghiere nella citt di Arezzo sono state pari a 38.317 persone e a 72.556 presenze. Ad aprile, primo mese della mostra, nel capoluogo di provincia, rispetto al 2006 , c stato un aumento di arrivi quasi del 6%, mentre le presenze sono saltate a + 14,09%. Un incremento piuttosto sostenuto si verificato per gli stranieri, con il 12.19% in pi rispetto allo scorso anno. Nellintera provincia, considerando solo i primi quattro mesi del 2007, ci sono state 233.143 presenze turistiche complessive. Una cifra veramente massiccia, soprattutto se paragonata a quella di tutto il 2006, pari a 285.631 (dati Apt di Arezzo). Lultima particolarit sottolineata dallIrpet il dato della capacit turistica della provincia di Arezzo. Dalle stime risulta infatti che la terra di Piero ha unelevata capacit di attrazione turistica, che per non ancora sfruttata pienamente.

IL PRIMO passo per riscoprire le meraviglie aretine stato fatto grazie alla mostra. Il sistema di sinergie istituzionali, tra comuni, provincia e regione, ha funzionato. Questa esperienza - ha sottolineato Martini - dimostra la validit della scelta di concentrare gli investimenti su una proposta di qualit. La Regione ha infatti contribuito con 300mila euro su un totale complessivo di 2 milioni di euro. Questa formula vincente sar ripetuta anche per gli eventi galileiani del 2009.
La mostra si concluder il 22 luglio. In questultima settimana i toscani potranno comprare il biglietto per soli 7 euro, 8 per lintero percorso; mentre il 20, per la notte rosa, la mostra rimmarr aperta fino a mezzanotte e tutte le donne che si chiamano Piera e Francesca entreranno gratis.
Laura Tabegna



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news