LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beni artistici, alt alle vendite. Nuovi vincoli sul patrimonio
Elena Polidori
la Repubblica 20/12/2002

Nuovi vincoli sui beni pubblici. Il trasferimento alla Patrimonio spa di palazzi, musei, monumenti e dei beni di particolare valore artistico, culturale, ambientale non modificher in alcun modo i vincoli che gravano su di essi. La loro alienazione, ovvero la loro vendita potr avvenire esclusivamente se la legge vigente lo consente e in ogni caso previa autorizzazione del ministero dei Beni culturali o del ministero per l'Ambiente. Significa che il Colosseo non potr pi essere venduto? Che gli Uffizi resteranno tali e cos pure il Pantheon? Sicuramente adesso c' pi chiarezza, assicura il ministro Urbani.
Adesso c' una direttiva del Cipe che fissa gli indirizzi strategici a cui dovr attenersi la nuova, discussa societ che dovrebbe valorizzare i beni dello Stato. Un testo in sette punti che arriva dopo mesi di polemiche e dopo che perfino il presidente Ciampi era intervenuto, chiedendo garanzie per la vendita e trasparenza sul bilancio. Il timore era — ed — che le bellezze d'Italia finiscano nelle mani dei privati con una semplice firma.
La direttiva, che in qualche maniera fa concretamente partire la Patrimonio, stabilisce anche che la societ deve informare ogni anno il Parlamento del suo operato. Ecco il testo, in sintesi.
Primo punto: obiettivi e i vincoli. La Patrimonio Spa valorizzer, gestir con efficienza ed aliener il patrimonio dello Stato rispettando requisiti, vincoli e finalit proprie dei beni pubblici e tutte le tutele esistenti su di essi.
Secondo: i beni trasferibili. Si tratta di crediti, concessioni, beni immateriali, beni mobili ed immobili, ogni componente dell'attivo dello Stato incluse le partecipazioni In societ nel caso in cui esse operino esclusivamente nel settore immobiliare. Sono beni di enorme valore: circa 4 milioni di miliardi di vecchie lire, secondo le stime che fece a suo tempo il ministro Tremonti. Disse: Impaurirebbero anche Paperon de Paperoni.
Il terzo punto, quello senz' altro pi importante e controverso, stabilisce che non si toccano i vincoli e le tutele che gravano sui beni di particolare valore storico, artistico e culturale.
Punto quattro: la nuova societ osserver tutte le forme di tutela previste per la difesa del demanio e del patrimonio indisponibile. Dovr porre particolare attenzione alla tutela dei beni di valore artistico, storico, paesistico ed ambientale, rispettando i ruoli e collaborando con i due ministeri competenti.
Punto cinque: la Patrimonio si doter di un proprio codice etico di comportamento e presenter al Cipe, per il successivo inoltro al Parlamento, una relazione di sintesi annuale sull'attivit svolta.
Punto sei: la struttura operativa sar snella. Trenta persone massimo in organico (ancora da reclutare), uffici in via del Quirinale.
Punto sette: Tesoro, Beni culturali e Ambiente, ma anche Demanio ed enti locali dovranno mantenere una stretta collaborazione. Nel caso in cui su una particolare zona ci fosse un bene di propriet dello Stato e il comune interessato ne volesse la disponibilit, potr farne richiesta al Demanio che dovr rispondere entro agosto: l’eventuale si legato alla valutazone dell'offerta (in pratica si dovr pagare) e all'ok preventivo del ministero dell'economia.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news