LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

E i vecchi pannelli dei musei finirono sugli schermi ultrapiatti
Barbara Caputo
Il Mattino 30/9/2003

Vi ricordate il vecchio museo? Percorsi preordinati, un'aria polverosa, e fogli o pannelli appiccicati alle pareti, ricchi di dense e minuziose spiegazioni che la maggioranza dei visitatori non arrivava a leggere.
Ora tutto questo sta per cambiare in modo radicale rispetto al museo di ottocentesca memoria. Ma ci che vi di pi sorprendente che i progettisti di un museo tecnologico si richiamano alle emozioni suscitate dalla camera delle meraviglie. Lo spiega Ettore Lariani, architetto-designer del Politecnico di Milano, responsabile dei Laboratori di disegno industriale orientati alla valorizzazione dei Beni culturali, autore insieme ad altri di "Museo sensibile", un libro pubblicato da Franco Angeli.
Nel laboratorio didattico diretto da Lariani sono stati sfornati e si continuano a studiare progetti avveniristici, che prevedono l'uso di rilevatori di presenza, sensori di prossimit, macchine parlanti, oleogrammi che proiettano oratori virtuali, proiezioni, fruizione dei suoni da soffitti e pavimenti, programmi su schermo con possibilit di link. "Il rapporto con il museo cambia. Si cerca di coinvolgere entrambi gli emisferi dell'utente, che prima lavoravano in maniera alternata guardando le opere e leggendo i pannelli", spiega Lariani. "I vecchi percorsi rigidamente preordinati rischiano di essere scompaginati dall'uso del palmare, che gi stato introdotto alla Tate Gallery. In questo modo il visitatore pu girare come vuole. Un progetto simile stato approntato dagli studenti del laboratorio anche per gli scavi di Pompei. Bisogna ora vedere se verr dimostrato un interesse ad applicarlo concretamente".
Il vecchio pannello potrebbe essere sostituito da schermi ultrapiatti, con la possibilit per l'utente di interagire con il monitor. Un'altra possibile soluzione quella di usare i rilevatori di presenza, che fanno scattare le descrizioni vocali avvicinandosi all'opera. "Bisogna cominciare a pensare ad un museo diffuso sul territorio", afferma Lariani. Per la fine dell'anno prevista proprio una manifestazione "museale" di questo tipo, nel quartiere popolare di Librino, a Catania. Saranno le facciate degli edifici a fare da museo. Qui verrano esposte fotografie e proiettati filmati. In pi sar possibile visionare opere-video che si potranno scaricare dalla rete in apposite postazioni diffuse. Le opere stesse, a loro volta, saranno fornite dagli artisti via rete. Gli utenti avranno un ruolo attivo nella produzione delle opere da proiettare sui muri. Potranno infatti produrre "pacchetti" di filmati che poi verranno proiettati.



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news