LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Meno poteri ai soprintendenti?
la Repubblica, ed. Palermo, 26/9/2003

Meno poteri ai soprintendeti? "Lasciatesi tutelari i beni culturali"

I soprintendenti non si oppongono. Anzi dicono di guardare con benevolenza al progetto dell'assessore Fabio Granata sul nuovo assetto nella gestione dei beni culturali: meno poteri alle soprintendenze, più autonomia a musei e siti archeologici. Ma il fair play non basta a nascondere il malumore che serpeggia negli uffici. Architetti, archeologi e tecnici delle soprintendenze esprimono grande disagio. «Ci sentiamo accerchiati — dicono alcuni di loro dietro la garanzia dell'anonimato — come le Procure tenute sotto tiro dal ministro della Giustizia. L'assessore Granata, invece di attaccarci, dovrebbe attivarsi per metterci a disposizione le risorse sufficienti a svolgere bene i nostri compiti». Più pacata la reazione dei responsabili provinciali. «Aspetto di leggere il
disegno di legge preannunciato dall'assessore per esprimere un giudizio fondato — dice Adele Mormino, soprintendente a Palermo — Non sono abituata a dare pareri su argomenti che non conosco a fondo. Posso però dire che l'assessore Granata ha dato più volte prova di una particolare sensibilità sui nostri problemi. Credo che, prima di varare il nuovo assetto, si siederà al tavolo con noi per fare una valutazione collettiva. Finora ha sempre agito così e ritengo che lo farà anche in questa occasione. D'altra parte, come responsabile politico della materia, è un suo diritto-dovere pensare a un nuovo modello gestionale che faccia dei beni culturali il motore dello sviluppo siciliano».

«Condivido tutto ciò che l'assessore ha detto sull'abusivismo — afferma Giuseppe Gini, soprintendente a Caltanissetta — Occorre reagire con forza a ogni ipotesi di sanatoria. Sul ridimensionamento delle soprintendenze sarei più cauto. Giusto affidare ai musei e alle aree archeologiche poteri finalizzati alla valorizzazione, ma, come prevede la legge, le soprintendenze debbono continuare ad avere un ruolo preponderante nel campo della tutela. Guai se il nuovo modello dovesse introdurre elementi di conflittualità tra i vari enti. Solo dalla sinergia può nascere qualcosa di buono».

«Ben venga qualsiasi iniziativa finalizzata alla valorizzazione — dice Rossella Giglio, della soprintendenza di Trapani — ma attenzione a non svuotare le soprintendenze dei poteri sulla tutela dei beni culturali».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news