LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA -Diga Blufi, il governo chiede alla Regione di impegnarsi
15-06-2007 LA SICILIA

Il viceministro Capodicasa ha scritto all'on. Cuffaro



Le province di Caltanissetta ed Enna, motivando fortemente le ragioni, la diversità e la peculiarità dell'entroterra siciliano, hanno risposto puntualmente al bando del Ministero dei Beni Culturali e dello Spettacolo (che scadeva lo scorso 31 maggio) per partecipare agli accordi di cofinanziamento, in materia di attività culturali e programmazione dello spettacolo dal vivo, tra lo Stato e le autonomie locali. Tali accordi di cofinanziamento, previsti dal Governo Prodi neall'ultima legge finanziaria, prevedono un fondo nazionale di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2007 al 2009.
Il lavoro per arrivare ad una comune proposta di “Accordo di programma” tra le due province, e relativo progetto, è stato coordinato dai due assessori provinciali Leonardo Lombardo (Turismo e Spettacolo - Caltanissetta) e Rosalinda Campanile (Attività Culturali - Enna) che si sono avvalsi del forte contributo degli amministratori dei Comuni che hanno aderito.
L'accordo tra le due province prevede la realizzazione di una rete culturale interprovinciale denominata “Sicilia Centro Mediterraneo” per la valorizzazione del territorio dell'entroterra siciliano attraverso una rete per lo spettacolo e la cultura.
I territori di rispettiva competenza sono, infatti, identificati come un macro territorio storico-geografico dell'entroterra siciliano - compreso appunto nelle province di Caltanissetta ed Enna -, che risulta un'aggregazione a se stante, con comuni origini, identità geologiche, parametri sociali, comune derivazione dalla commistione di popolazioni Sicane, Sicule e Greche, ed infine con un'economia basata, fino alla metà del ‘900, sull'estrazione dello zolfo e sull'agricoltura.
Queste, in sintesi, alcune delle azioni previste nel progetto che le due Amministrazioni provinciali hanno deciso di condividere: realizzare un tavolo di concertazione permanente tra i soggetti firmatari per l'esecuzione delle progettualità previste, e un piano organico e ricorrente di comunicazione e promozione della cultura dei territori; sostenere il progetto “Teatri di pietra Sicilia” per la promozione del teatro classico attraverso la valorizzazione del patrimonio archeologico, ambientale e paesaggistico del Centro Sicilia; promuovere nello spettacolo e nel teatro i nuovi “linguaggi del contemporaneo” attraverso rassegne e progetti di formazione e sensibilizzazione al teatro e alle discipline dello spettacolo rivolti ai giovani sia come spettatori che come autori; promuovere manifestazioni teatrali e artistiche collegate al riuso del patrimonio architettonico e monumentale riattivato e restaurato.
Alcuni dei luoghi previsti per le manifestazioni sono le aree archeologiche di Gela, Caltanissetta (Palmintelli), Marianopoli, Morgantina e Realmese ad Enna, e ancora il teatro “Regina Margherita”, l'ex Macello e l'Abbazia di S. Spirito a Caltanissetta, i centri polivalenti di Enna e Troina, il castello manfredonico di Mussomeli e il castello di Lombardia ad Enna, i parchi urbani e minerari a Milena e Montedoro, e ancora Piazza Armerina, Assoro e vari altri siti ricadenti nel territorio delle due province.
L'accordo di cui sopra è stato sottoscritto da: Provincia di Caltanissetta, Provincia di Enna, Comuni di Agira, Assoro, Calascibetta, Caltanissetta, Gela, Enna, Milena, Montedoro, Piazza Armerina, Pietraperzia, Troina.
La cifra impegnata nel progetto per il primo anno è di 512.000 euro alla quale dovrebbero aggiungersi altri 512.000 euro come quota di cofinanziamento da parte dello Stato. Altri Comuni, pur avendone le caratteristiche e i requisiti, sono stati impossibilitati ad aderire (lo potranno fare l'anno prossimo) perché uscendo dalle ultime elezioni amministrative non avevano organismi in carica in grado di deliberare entro il 31 maggio.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news