LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sicilia. La Tonnara? «È cultura va protetta dai bivacchi»
Giornale di Sicilia, 10 giugno 2007


Scopello Oggi la protesta contro il progetto di fare pagare l'ingresso. I proprietari: «È un monumento»

PALERMO. La Tonnara di Scopello stamattina si prepara all'assedio, con virgolette o senza secondo che ci si trovi dalla parte degli assedianti o degli assediati. 1 primi si presenteranno sotto le bandiere di un'associazione che si chiama «Metropolis» e che rivendica il libero accesso ai Faraglioni per «motivi di fruizione balneare». I secondi replicano: «Metropolis? Macché: Bivaccopolis». Al centro la decisione, confortata da una sentenza del Tar, di far pagare un pedaggio a chi vuole entrare nel sito. Ma solo ad agosto e e nei giorni di maggiore calca della stagione estiva. E non a scopi di lucro, tiene a sottolineare la proprietà, ma solo per evitare che in quei giorni la struttura si trasformi in un confuso bivacco fatto di stereo e pasta al forno, cellulari che squillano e briscola sotto l'ombrellone, «col risultato di scoraggiare i turisti attratti dalla fama del sito».
L'architetto Leonardo Fodera è amministratore della «Comunione Tonnare Scopello & Guzzo». «La Tonnara di Scopello - dice - è un Complesso Monumentale che costituisce un unicum architettonico e paesaggistico. È un importante esempio di archeologia industriale del mare, ancora perfettamente integro, nato e concepito come luogo di lavoro e custodisce al suo intemo tutte le imbarcazioni, le reti, le ancore e ogni attrezzatura utile ai fini della pesca del tonno. Come se la pesca dovesse riprendere da un momento all'altro. Tra gli antichi impianti un tempo destinati alla pesca del tonno presenti nella Provincia di Trapani, la Tonnara di Scopello è l'unica testimonianza rimasta ancora integra e per questo ci saremmo invece aspettato un riconoscimento da parte delle istituzioni».
La Società ha scelto questa formula «rinunciando all'opportunità di convenire strutture come i magazzini di barche e reti a fini ricettivi». «Tra l'altro - spiega Fodera - abbiamo tenuto a mantenere integro il bene senza il ricorso alla contribuzione pubblica».
Il luogo è di quelli che mozzano il fiato. Il mare stupendo, i Faraglioni che molti ricordano in uno degli sceneggiati del commissario Montalbano o nel film «Ocean Twelve». Piace a tutti. D'estate a troppi. Così ad agosto o nei giorni festivi della stagione estiva la tonnara si affolla. «Diciamo pure che diventa un bivacco», afferma Fodera. E argomenta: «A pochi chilometri da qui ci sono la riserva dello Zingaro e il sito archeologico di Se-gesta dove si paga per entrare. E nessuno ha nulla da ridire. In tutto il mondo è accettato come regola civile il fatto che l'ingresso a strutture monumentali sia regolamentato anche attraverso il pagamento di un pedaggio. Obiettivamente non si comprende tanta agitazione per il fatto che intendiamo tutelare un bene culturale».
«Metropolis» protesta ma il Comune di Castellammare l'appoggia. «È vero -dice Fodera - sappiamo che hanno presentato un ricorso al Cga. Ma noi abbiamo cercato di contattare sia l'associazione che il Comune per discutere di un possibile accordo. Non siamo mai riusciti ad incontrarli».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news