LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Chiesa del Ges, gravi lesioni alla navata
05/06/2007 IL MATTINO




Nuovo allarme dopo le infiltrazioni di acqua. Lappello del presidente dei medici: Intervenga Rutelli


La struttura minacciata da una fenditura. La Soprintendenza: tesoro a rischio

Chiesa del Ges Nuovo, non solo infiltrazioni dacqua: dopo lallarme del parroco Tritto per gli affreschi e per il Luca Giordano a rischio, si apre un altro fronte di preoccupazione. Nel primo tratto della navata centrale, sorretto da ponteggi per un intervento di consolidamento statico degli affreschi, gli esperti impegnati nellopera di risanamento hanno scoperto una profonda lesione che attraversa la chiesa da parte a parte. In perocolo sono non solo gli affreschi ma la struttura stessa della chiesa. Angela Schiattarella, della Soprintendenza, lancia un appello: Bisogna fare presto o questo tesoro sar perduto. Il senatore Scalera, presidente dellOrdine dei medici, della commissione beni culturali di Palazzo Madama: Intervenga il ministro.


Dopo le infiltrazioni, nuovo allarme della Soprintendenza: servono fondi, chi pu aiutarci lo faccia subito




PAOLA PEREZ Affollata pi del solito la chiesa del Ges Nuovo. Tra fedeli e turisti ci sono architetti e storici dellarte della Soprintendenza, tre ingegneri della Provincia, rappresentanti dellassessorato alledilizia scolastica. Occhi puntati sulla cappella di San Giuseppe Moscati, la seconda sulla navata destra, dove una decina di secchi continuano a raccogliere lacqua che cola gi dalla volta. Vietato lingresso, con esclusione dei tecnici, perch sul pavimento in marmo si pu scivolare; sempre pi triste lo spettacolo degli affreschi, dai vivaci colori seicenteschi (alcuni sono stati dipinti da Luca Giordano) alla dissolvenza in grigio provocata dallumidit. La pioggia arriva dal vicino istituto Pimentel Fonseca. Ma non si tratta di perdita dalle pluviali, come pensava fino a ieri il parroco Vincenzo Tritto, memore di analoghi dissesti. Questa volta il colpevole una valvola dellimpianto di riscaldamento, impazzita nel fine settimana. I lavori di riparazione partiranno subito, annuncia lassessore provinciale Angela Cortese. Nel frattempo, per, si apre un altro fronte di preoccupazione. Chi entra in chiesa viene accolto dal muro di ponteggi che ingabbia il primo tratto della navata centrale. Qui in corso da anni lintervento di consolidamento statico degli affreschi dopo un crollo parziale che per fortuna non provoc feriti tra i fedeli; ma solo pochi giorni fa gli esperti impegnati nellopera di risanamento, esaminando uno strato superiore della volta, si sono resi conto dellesistenza di una profonda lesione che attraversa la chiesa da parte a parte. Una lesione che non mette in pericolo soltanto i capolavori dipinti ma pare costituire una seria minaccia strutturale per la chiesa. A questo punto gli storici dellarte devono passare il testimone agli architetti - spiega Angela Schiattarella, che per conto della Soprintendenza coordina lintervento sugli affreschi del Ges Nuovo - sapevamo di trovarci ad affrontare una situazione critica, ma adesso lo scenario si fa molto pi complesso. Pericoli immediati non ce ne sono: la navata centrale transennata, i tecnici sono impegnati in continui sopralluoghi per approfondire la natura del dissesto e valutare gli interventi da eseguire. Il recupero degli affreschi, nel frattempo, quasi terminato. bene ricordare, per, che si tratta di un consolidamento statico con iniezioni di malta. Di restauro per il momento non si parla nemmeno. Salvare il Ges Nuovo, prosegue Angela Schiattarella, sarebbe impresa titanica ma doverosa: Dopo il Duomo, il luogo di culto pi importante di Napoli. Il dissesto provocato dalle perdita dacqua nelle cappelle laterali soltanto uno dei problemi che affliggono questo gioiello architettonico. La chiesa di propriet demaniale: per un intervento radicale di messa in sicurezza e restauro delle opere danneggiate dai crolli e dallumidit, prosegue la Schiattarella, non basterebbe forse un bilancio dello Stato. Ma dobbiamo mobilitarci, lanciare appelli a chiunque sia in grado di intervenire, se non vogliamo che questo tesoro vada perduto. Sulla vicenda interviene anche il senatore Giuseppe Scalera, presidente dellOrdine dei medici e componente della commissione beni culturali di Palazzo Madama: Nonostante le proteste del parroco e i danni agli affreschi, continua a piovere nella chiesa del Ges Nuovo e sulla tomba di San Giuseppe Moscati. La situazione appare preoccupante, ma limpegno messo in campo dallassessore provinciale Cortese rappresenta un passo importante sulla strada della normalizzazione. Il medico santo oggetto di profonda devozione che si irradia non solo nel mondo dei camici bianchi ma percorre larghi strati della realt cattolica meridionale. Sarebbe logico e naturale richiedere uno specifico stanziamento direttamene al ministero per i Beni culturali.




news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news