LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Spingere la crescita
Giacomo Vaciago
Il Sole 24 ore 18/9/2003

Il Patto di stabilit e crescita promette stabilit economica e richiede equilibrio della finanza pubblica, ma ambedue si possono raggiungere solo se c' anche la crescita. questo l'unico criterio con cui valutare la prossima legge finanziaria: gli interventi proposti vanno nella dirczione di garantire meno deficit pubblico e pi crescita? Se non abbiamo una risposta positiva a questa domanda, l'intervento deve essere bocciato semplicemente perch dannoso ail Paese.

Proviamo ad applicare questo criterio all'alternativa suggerita ieri sul Sole 24 Ore dal ministro Giuliano Urbani: il condono nocivo perch la devastazione dello Stato di diritto; meglio ricavare quei soldi con la dismissione dei beni demaniali alienabili. Questi ultimi, dice il ministro, sono quelli che non hanno valore artistico o che l'hanno in base a una destinazione d'uso che pu essere comunque garantita, anche in futuro.
una posizione che sostengo da anni, e non a caso ho accettato di essere dal gennaio scorso tra i consiglieri del ministro Urbani. Da economista, posso aggiungere un argomento in pi. Il condono edilizio non produce crescita economica (il suo recente annuncio sta facendo aumentare dei lavoretti in questi giorni, per qualche abuso da poter poi sanare, ma questo non certo sufficiente per dare la ripresa economica...). La dismissiione di immobili non utilizziati e ce ne sono tanti, iin ogni parte del Paese! fa invece partire un'importante attivit di restauro-ristrutturazione, e una successiva ancor pi importante attivit di produzione di reddito (e quindi delle relative imposte: Iva, Ici, Irpeg, Irpef).

Racconto un aneddoto, per capirci. Anni fa (con Visco alle Finanze e Ciampi al Tesoro) presiedevo una commissione che doveva vendere un po' di immobili pubblici non utilizzati. Proposi che con un'unica legge tutti quegli immobili fossero trasferiti dal Demanio (inalienabili) al Patrimonio (alienabili). Mi fu obiettato dal funzionario competente (si fa per dire) che se li dichiaravamo alienabili diventavano anche usucapibili, e c'era quindi il rischio che... gli occupanti abusivi li usucapissero!

Di fronte a un'affermazione cos strabiliante (epper burocraticamente perfetta) potei solo replicare: Ma almeno poi pagheranno l'Ici.

Battute a parte, l'alternativa di cui alla proposta Urbani merita almeno un paio di riflessioni. Anzitutto, il Governo non riuscir a ridurre il deficit pubblico se non riesce anche a far crescere l'economia. Far cassa comunque non serve, perch se frena di altrettanto la spesa privata come nel caso dei condoni anche il saldo del bilancio pubblico alla fine non cambia. In tanti si sono scatenati contro il condono perch immorale, perch contrario allo Stato di diritto e cos via. Tutto vero, ma posso aggiungere che anche inutile ai fini del controllo del deficit pubblico: non favorisce la crescita del Paese e alla fine il suo gettito sostituisce altre entrate nette dello Stato.

Pensiamo invece alla proposta del ministro Urbani, e consideriamo un esempio concreto. Nella mia citt ci sono tanti immobili pubblici lasciati andare in malora. Ad esempio, un ospedale militare di quindicimila metri quadrati di cui sono ancora usati cento (ripeto, cento) metri in tutto. Il resto lasciato decadere, con grave danno patrimoniale del Paese. Da anni, il Comune di Piacenza e tutti i cittadini (di destra, di centro, di sinistra) vorrebbero che quell'edificio che in pieno centro storico fosse invece usato, nell'interesse di tutti. Pu essere dismesso domani e importanti progetti di valorizzazione potrebbero generare un flusso di reddito e relativo gettito fiscale significativo.
Perch non avviene? molto semplice. Perch "governare un Paese" non significa starsene chiusi in un palazzo a Roma, fare tante leggi e andare spesso in televisione. Governare significa far lavorare la pubblica amministrazione in un certo modo e con obiettivi chiari; fare squadra con gli altri livelli di governo pi vicini ai cittadini; misurare quotidianamente i risultati concreti ottenuti... L'avremo prima o poi un Governo?



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news