LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

II ratto del Botticelli
Letizia Cini
Nazione Firenze 12/9/2003

C' aria di bufera agli Uffizi. Quel ratto, alla direttrice della Galleria pi visitata dello Stivale e alla sua quipe, non proprio andato gi. Come sempre ho messo per iscritto quello che penso e ho mandato tanto di lettera anche al soprintendente speciale Paolucci che, come al solito, non ha risposto, tuona Anna Maria Petrioli Tofani. Motivo del contendere, 1'asportazione dagli Uffizi - e per quasi un anno - di alcune importantissime opere di Botticelli, capolavori che presto partiranno alla volta del museo parigino del Luxembourg, per essere esposte alla mostra intitolata Botticelli, da Lorenzo il Magnifico al Savonarola. Noi accettiamo di darle in prestito (nonostante i rischi che questo comporti), quando perfino il Louvre si rifiutato di fare lo stesso con altre opere di pari importanza,.. riprende Anna Maria Petrioli Tofani Si tratta della grandissima Annunciazione, difficilmente trasportabile e gi "sopravvissuta" allo stress di un viaggio in Giappone, del famosissimo dipinto di ispirazione mitologica, La Calunnia e del Ritratto di ignoto con medaglia di Cosimo il Vecchio, oltre ad alcuni importantissimi disegni: sono fermamente contraria al loro spostamento e l'ho scritto in un documento a disposizione del ministero. La mia decisione nasce da convinzioni profonde e dalla mia lunga esperienza nel settore, non perch io sia contraria alle mostre in s, ma per motivi di tutela innanzi tutto, e poi per rispetto nei confronti dei visitatori della Galleria. Se un turista attraversa l'oceano per vedersi La Calunnia di Botticelli e poi arriva qui e
non la trova, non viene in qualche modo defraudato?, si domanda la direttrice degli Uffizi. E questa non certo l'unica fondamentale opera in giro per il mondo, basta pensare a La Venere di Urbino di Tiziano, che stata via non so quanto, o al Bacco di Caravaggio, che obbliga il visitatore degli Uffizi ad andare a Palazzo Strozzi, per poterlo vedere... Ma c' di pi: alcune opere fanno parte di un contesto storico e la loro asportazione interrompe il giusto filo della fruizione, come accade nel caso degli importantissimi Botticelli che (comunque!) partiranno per Parigi. Perch lo ha deciso Antonio Paolucci. Frutto di un accordo con la Sovrintendenza dei musei fiorentini, la mostra - che verr inaugurata il primo ottobre e rester allestita nella Ville Lumire fino al 22 febbraio 2004 - ha l'obiettivo di collocare l'arte del Botticelli nel contesto politico di Firenze alla fine del Quattrocento, in quell'atmosfera particolare degli ultimi trent'anni del secolo, alimentata dapprima dall'Umanesimo intellettuale mediceo poi agitata dalle inquietudini suscitate dalle predicazioni del Savonarola. Molti i musei, insieme a
tanti collezionisti privati, che hanno permesso di riunire, per la prima volta insieme, venti tele e numerosi disegni realizzati per famiglie e personaggi importanti della Corte dei Medici. Ma nemmeno a febbraio 2004 i visitatori della Galleria potranno ritrovare le opere di Botticelli al loro posto, conclude Anna Maria Petrioli Tofani. Da Parigi l'esposizione si trasferir infatti a Palazzo Strozzi, dove rester allestita dal 10 marzo all'll luglio 2004. Le opere della discordia potranno quindi tornare agli Uffizi solo in piena estate, dopo quasi un anno di assenza.



news

14-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 14 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news