LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Attenti, An mette a rischio i musei pubblici
D. Lu.
Il Manifesto 18/12/2002

A provarci, non si fa peccato. Questa volta la firma di un senatore di Alleanza nazionale, Lamberto Grillotti, a riprova che l'ingordigia da privatizzazione non bagaglio genetico del solo partito di Arcore. Le otto righe nascoste nel maxiemendamento alla finanziaria, scovate dal verde Sauro Turroni, consentirebbero ai privati di concorrere per la gestione, totale e completa, dei musei italiani, grandi e piccoli. Come? Rimuovendo due brevi passaggi del regolamento del ministero dei beni e delle attivit culturali approvato nel 2000. La modifica sarebbe una vera rivoluzione. Se finora i privati hanno ottenuto soltanto la gestione dei servizi all'interno dei musei (caffetteria, bookshop, visite guidate), con il blitz Grillotti potrebbero avere molto pi spazio. Spiega Massimiliano Santi, responsabile nazionale cultura di Rifondazione comunista: E' una strategia di continuit con il resto dell'operato del governo, compresa la creazione di Patrimonio SpA. Ci provarono gi con la finanziaria precedente, e furono bloccati. Ci riprovano.

Gli effetti della micronorma? Una volta saltati i confini di un intervento che riguardi soltanto il miglioramento della fruizione pubblica e della valorizzazione, la societ o l'azienda che ottenessero il museo in concessione, ovviamente in cambio di un canone d'affitto, potrebbero essere libere di prendere decisioni autonome persino a proposito del restauro (fatti salvi i vincoli di legge).

La modifica ha fatto arricciare il naso a tutte le associazioni culturali. Il Fai, Italia Nostra e il Wwf hanno ieri chiesto l'intervento del ministro Giuliano Urbani. In un comunicato congiunto dopo un incontro con il direttore generale del ministero, Roberto Cecchi, si dice che non si tratta di una questione nominalistica ma sostanziale.

Fra l'altro, la proposta Grillotti interviene anche sui delicati assetti istituzionali, disturbando le varie competenze: la valorizzazione dei beni culturali, ad esempio, stata da tempo decentrata anche verso le regioni e gli enti locali. Protestano le associazioni: Non riteniamo che aprire ai privati con un semplcice emendamento alla finanziaria sia sufficiente per temi che meritano un co nfronto molto pi ampio e approfondito sul destino di beni che costituiscono il patrimonio comune dell'intera collettivit nazionale. Per correggere un errore tutto interno alle competenze pubbliche si rischia di aprire un varco incontrollato sul concetto costituzionale di tutela del paesaggio e del patrimonio artistico della nazione.



news

16-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 NOVEMBRE 2019

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news