LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ITALIA NOSTRA: L'Unesco vuole cancellare le ville palladiane
Domenica, 6 Maggio 2007, il gazzettino online




NANTO Dal convegno "Gli anni dellabbandono" su urbanizzazione e gestione del territorio, un inquietante allarme da Italia nostra
Vicenza sarebbe depennata dalla World Heritage List, per limpatto ambientale che potrebbe avrebbe il tracciato della Valdastico sud

Nanto
Vicenza depennata dal World Heritage List dell'Unesco? Mentre capoluogo e provincia si avvicinano alla ricorrenza dei 500 anni della nascita di Andrea Palladio, Italia Nostra rilancia l'ipotesi. Lo fa da Nanto per bocca dell'avvocato Gianluigi Ceruti, moderatore al convegno "Gli anni dell'abbandono" sull'urbanizzazione e la gestione del territorio del Basso Vicentino e uno dei tre avvocati del ricorso opposto dall'Onlus ambientalista contro la Autostrada Valdastico Sud.

Il tracciato previsto, oltre a tagliare in due fiorenti aziende agricole, sfiora siti architettonici di grande pregio, come la palladiana Villa Saraceno a Finale di Agugliaro o Villa Fogazzaro a Rovolon. Per questo l'Unesco sta discutendo se togliere Vicenza dall'elenco dei luoghi patrimonio dell'Umanit. Nervo sempre scoperto quello della A31, "l'autostrada della vergogna" come l'ha definita in ogni passaggio l'avvocato moderatore. Un po' per quella sentenza del Consiglio di Stato che ha ribaltato il verdetto del Tar del Veneto, molto per le conseguenze che, a detta degli ambientalisti, avrebbe sulla zona, ultimo lembo di pianura agraria della provincia. Lungi dal darsi per vinta, Italia Nostra continua a puntare il dito contro i sindaci berici e padovani, per il loro appoggio ad un'opera ritenuta inutile e pericolosa. E a sperare che per il 2013, quando scadr la concessione della Brescia-Padova, si provveda ad una gara europea. In Trentino, dove molti Comuni vicentini chiedono provocatoriamente e polemicamente di approdare, tutti i sindaci dei centri che dovrebbero essere interessati dal prolungamento a nord dell'A31 hanno gi detto "no". Risultato: l'autostrada non stata neppure inserita nel Piano provinciale della viabilit. Riguardo alla concessione abbiamo manifestato al ministro Di Pietro tutto il nostro disappunto per una concessione affidata direttamente, eludendo la normativa comunitaria. Uno scontro ideologico ma anche politico, con Italia Nostra che boccia senza appello "l'urbanistica fai da te" del Veneto e accusa addirittura di fallimento la Giunta Galan: Il Veneto e la provincia di Vicenza pi in basso di cos non potevano cadere. Non a caso siamo la Regione con la pi alta presenza di Comitati di cittadini. Per non parlare delle varianti richieste e dei sotterfugi adoperati per aggirare la legge. Nel mirino allora anche gli strumenti urbanistici, a cominciare da un VIA italiano che sconfessa la direttiva Cee. Cos a rimetterci, accusa Margherita Verlato, presidente della sezione Medio Basso Vicentino, un territorio come quello del Basso Vicentino preso d'assalto anche da zone industriali e artigianali slegate fra loro e con capannoni spesso vuoti; ferito da numerose cave e messo a rischio da richieste di ampliamento e apertura. Un territorio sprecato, per il professor veneziano Francesco Vallerani, una costante del Veneto, dove l'eccesso di urbanizzazione porta a centri commerciali e lottizzazioni dedicati paradossalmente a Giotto, Giorgione, Tiziano, Palladio e pure a Petrarca, e alla perdita dello spazio. Una citt generica, fuori controllo e senza memoria. Sulla quale il documentario di Cristian Zoccato sui luoghi del tracciato dell'A31, moderno "c'era una volta il paesaggio tutelato e la campagna vicentina", diventa epitaffio dolcissimo e nostalgico di un tempo che rischia di sparire per sempre sotto i colpi delle benne.Roberto Luciani




news

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news