LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arte antica e contemporanea in due mostre a Roma
La Repubblica 23/3/2007

Sono nella cultura le basi del progetto di unit europea a cui si dato avvio nel 1957 con i Trattati di Roma. da questa certezza del presidente della repubblica Giorgio Napolitano che ha preso forma la mostra Capolavori dellarte europea, che ne celebra il cinquantesimo anniversario, allestita nel salone dei Corazzieri, il pi vasto del Quirinale con i suoi 470 metri quadrati, fantasticamente affrescato intorno al 1616 da Agostino Tassi, Giovanni Lanfranco e Carlo Saraceni e ora aperto al pubblico. qui che fino al 30 maggio hanno trovato posto i dipinti e le sculture inviate dai 27 paesi che oggi fanno parte dellUnione, opere che vogliono evocare la storia artistica di queste nazioni, presentate da Luca Ronconi con una scenografia semplice ed essenziale: grandi cavalletti da studio dietro ai quali si intravedono le casse del trasporto e sui cui appoggiata la bandiera del paese prestatore.
Non essendoci un vero tema e poich si attraversano cinquemila anni di storia del Vecchio Continente le scelte possono apparire opinabili anche se il curatore, il consigliere Louis Godart, ha cercato di trovare un filo partendo da un cratere che raffigura "Il ratto di Europa", probabilmente eseguito a Paestum intorno al IV secolo avanti Cristo, firmato Asteas, restituito allItalia dal Getty di Malibu, simbolo dellillegale spoliazione del Bel Paese.
intorno a questo raffinato vaso dalla vernice ancora lucente che ruotano la Donna sdraiata di Egon Schiele in rappresentanza dellAustria, Il compianto di Cristo di Antoon van Dick per il Belgio, Il pensatore di Rodin per la Francia, Jakob Muffel di Drer per la Germania, Composizione con griglia 3 di Mondrian per lOlanda, Larrivo di Luigi Filippo a Portsmouth di William Turner per lInghilterra, La veduta del giardino di Villa Medici di Velzquez per la Spagna. Ma anche il tesoro di Preslav per la Bulgaria, la Kore del VI sec. a. C. direttamente dallAcropoli di Atene per la Grecia, la Fat Lady del III millennio a. C. di Malta. E ancora dipinti di Ciurlonis (Lituania) o Yeats (Irlanda)... Il tutto sotto lo sguardo vigile del ritratto di gentiluomo di Tiziano, arrivato per lItalia dal fiorentino Palazzo Pitti. una gran bella veduta, sia pur parziale, sullEuropa, sulle basi culturali dei concetti di democrazia e tolleranza.

Poche volte lantico e il contemporaneo hanno trovato una perfetta simbiosi come accade per Luce di pietra, quattordici installazioni di artisti italiani e francesi sparse in alcuni dei luoghi simbolo della citt eterna: Palazzo Farnese, sede dellambasciata di Francia, Villa Medici, la chiesa di San Nicola dei Lorenesi e la chiesa di San Luigi dei francesi. E la contemporaneit che saluta il trattato di Roma entrando nella classicit rinascimentale ma senza provocare ferite o distacchi, con il massimo rispetto tanto che Enzo Cucchi non voluto entrare allinterno di quello scrigno di meraviglie che Palazzo Farnese: si fermato sulla soglia, dove ha collocato un cilindro di marmo su cui sono raffigurati una casa e un teschio, che si illumina allarrivo della notte. Ed la luce che lega le installazioni di questo percorso curato da Henry-Claude Cousseau, direttore dellEcole Nationale Suprieure des Beaux-Arts di Parigi, in collaborazione con Marcello Smarrelli, promossa dallAmbasciata di Francia in Italia, e fino al 15 aprile visibile a partire dal tramonto. Si aprono dunque al pubblico le porte di Palazzo Farnese che ora ha la facciata accesa dalle proiezioni di Michel Verjux mentre nel cortile centrale, disegnato da Michelangelo, Jannis Kounellis ha piazzato un cannone di luce che mostra corvi trafitti da frecce ed esalta il carattere drammatico dellarchitettura che al primo piano infiammata da un faro di Micol Assael. Al contempo la celeberrima galleria col Trionfo di Bacco e Arianna di Annibale Carracci diventata unalcova di veli di Claude Lvque e lo studio dellambasciatore un teatro dombre di Christian Boltanski. E i sotterranei del Palazzo, solitamente inaccessibili, sono popolati dalle installazioni di giovani artisti: Elisabetta Benassi, Nathalie Junod Ponsard, Patrick Tuttofuoco, Laurent Grasso, Yann Toma. un cammino che prosegue tra San Nicola dei Lorenesi (Anselmo), San Luigi dei Francesi (Sarkis) e Villa Medici dove Jean-Baptiste Ganne ha riempito la cisterna romana con centomila monete da dieci centesimi di euro. forse la moneta unica il vero simbolo dellUnione?



news

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news