LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gramsci, basta 8 per mille
Eugenio Corsaro
MF, 12/08/2003

Dal miliardo di lire per il restauro delle facciate interne e dei serramenti nel chiostro della basilica di Superga, ai 400 milioni, sempre di lire, per il restauro del seminario vescovile di Trivento, in provincia di Campobasso. Giuliano Urbani, ministro dei beni culturali, ha proseguito sulla strada dei suoi predecessori dell'Ulivo, Walter Veltroni e Giovanna Melandri, di finanziare il recupero di chiese e altri edifici storici di culto, con la maggior parte dei fondi devoluti allo stato con l'otto per mille da quei contribuenti che non li hanno voluti destinare alle principali confessioni religiose. Al restauro di chiese, basiliche e monasteri sono andati infatti la fetta pi grande dei 46 miliardi e 263 milioni di lire di competenza dei beni culturali, all'interno del pi vasto fondo statale di 64 miliardi e 300 milioni di lire, costituito a fine 2001 sulla base delle dichiarazioni dei redditi ricevute in quell'anno. Il dato emerge dalla relazione inviata ora al parlamento dalla presidenza del consiglio, che fa il punto anche sull'avanzamento dei progetti finanziati dallo stesso fondo negli anni precedenti, quando a stabilire la ripartizione dei soldi erano i ministri del centro sinistra. E dalla lettura comparata delle voci c' una differenza che salta agli occhi: tra le riparazioni dei chiostri e il ripristino degli antichi fonti battesimali, nei precedenti esercizi aveva trovato posto anche il sostegno ad iniziative culturali pi laiche, come i 500 milioni di lire andati tra il 1998 e il 1999 all'Istituto Granisci per l'edizione nazionale delle opere del pensatore e politico sardo, fondatore del Pci (lavori ultimati), o i 400 milioni stanziati allo stesso istituto nel 2000 per il riordino dell'archivio del partito comunista italiano dal 1921 al 1991 (anche in questo caso i lavori, come risulta dalla relazione sono stati ultimati). Sempre nel 1999 e nel 2000 il ministero dei beni culturali, retto all'epoca dalla Melandri, aveva concesso due tranche di finanziamento da 450 e 400 milioni all'archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico per il restauro del patrimonio filmico e sonoro in suo possesso. Con Urbani, per, cambiata la musica, niente pi fondi statali dell'8 per mille alle istituzioni culturali di origine politica, semmai si possono spendere 450 milioni per spolverare i volumi della biblioteca Ezio Franceschini di Firenze, specializzata nello studio del medioevo latino.



news

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news