LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le celle dove pregavano i monaci diventano gli atelier degli artisti di oggi
Mimmo di Marzio
Il Giornale, 11/08/2003

Il dialogo tra memoria storica e nuovi linguaggi dell'arte pu costituire un codice di lettura non soltanto utile alla comprensione, ma anche, se ben gestito e lontano dalle mode, la via maestra per ricomporre una chiara identit mediterranea anche nella contemporaneit In questa luce merita attenzione il progetto triennale curato da Achille Borato Oliva negli spazi della trecentesca Certosa di San Lorenzo a Padula, il pi grande complesso monumentale dell'Italia meridionale. Le opere e i giorni, titolo preso in prestito dal poema di Esiodo, trasforma le medioevali celle dei monaci in laboratori dove artisti di diversa estrazione e linguaggio sperimentano la creazione artistica all'interno di un percorso in cui la vita monastica e i temi strettamente riferiti al luogo condizionano le opere a un'inevitabile riflessione.

Il curatore ha scelto per le tre edizioni sottotitoli che si ispirano proprio al modello di vita monastica e alla filosofia del Medio Evo. Nel 2002 stato il Verbo, quest'anno il Precetto, nel 2004 sar la Vanitas. Il tema del Precetto scaturisce dal principio stesso di regola monastica che, applicato a un mondo apparentemente senza regole come quello dell'arte contemporanea, offre una chiave di interpretazione interessante soprattutto nella logica dell'opera in situ, in questo caso rigorosamente scandita dagli immutabili criteri spaziali della Certosa. La Regola anche il perimetro entro cui il processo creativo produce l'opera dell'artista: regola e precetto diventano cosi i cardini ineluttabili per accedere a una visione del mondo spirituale ed artistica, dice Bonito Oliva, reduce da un'operazione simile per metodologia effettuata alla Fortezza del Belvedere a Firenze. A Padula, nel monastero diretto da Maria Giovanna Sessa, che al termine del ciclo la Regione Campania trasformer in museo d'arte contemporanea, si avvicendano ogni anno una trentina di artisti che il curatore sceglie tra autori di indubbia garanzia. La rosa varia
e apparentemente politically correct ma mai casuale dal momento che si tratta o di artisti gi utilizzati per progetti di successo (dai transavanguardisti Ghia e Paladino, ai metropolitani Betty Bee, Mimmo Jodice, Mario Air, Perino & Vele) o di certa infallibilit per progetti site specific come nei casi di Hidetoshi Nagasawa, Jan Fabre o Michelangelo Pistoletto. L'edizione di quest'anno ha introdotto tra le novit la permanenza nelle celle delle opere degli artisti del 2002, la sezione dedicata al paesaggio (Ortus artis) con interventi contemporanei in orti e giardini della Certosa, e l'apertura agli artisti di alcune celle che custodivano opere storielle. Interessante nell'austerit del luogo, la formula dell'art in progress, ovvero la permanenza nelle celle di artisti di diverse discipline, dove per un mese intero hanno potuto sviluppare opere e progetti interattivi destinati a quegli spazi.

Tra gli interventi di maggiore intensit lirica ricordiamo Passi di Alfredo Pirri, installazione che rielabora il percorso di riflessione dei monaci nel chiostro, e Omert di Betty Bee che apre le porte della trasgressione imprigionata e protetta dalle celle.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news