LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quei veti che bloccano Pompei . Sovrintendenza divisa: in stallo il progetto dell'ufficio marketing
Marika Gervasio
21-10-2006 IL SOLE 24 ORE ECONOMIA E IMPRESE

Turismo negato. Nel 2005 ritirati dal Governo 30 milioni non spesi, oggi mancano i fondi per gli straordinari

Sovrintendenza divisa: in stallo il progetto dell'ufficio marketing - Non pagate da venti anni le prestazioni fuori orario dei 410 custodi: servono 460mila euro Sindacati in agitazione


Per un recupero integrale degli scavi di Pompei servirebbero 250 milioni di euro, secondo la Soprintendenza archeologica locale. Ma la stessa Soprintendenza, anzich cercare nuove risorse si lascia scappare milioni di euro di fondi ministeriali, bloccata dai veti incrociati dei tre membri del suo consiglio di amministrazione: il soprintendente, il direttore generale (o city manager) e il funzionario della Soprintendenza di grado pi alto. Il risultato? Il ministero per i Beni e le attivit culturali (Mibac) le ha tolto 30 milioni assegnati in precedenza perch inutilizzati. E iniziative e progetti restano fermi.
Pare che il consiglio d'amministrazione che gestisce la Soprintendenza abbia qualche difficolt a raggiungere accordi su iniziative e progetti da attuare per incomprensioni tra il soprintendente e il city manager e l'astensione dal voto, ormai da un anno, del terzo componente del consiglio.
Cos, tra inefficienze e problemi mai risolti, anzich andare avanti si va indietro. Il fatto di cronaca che ha portato alla luce questa situazione di stallo decisionale e operativo, infatti, stata la protesta, da parte dei sindacati di categoria, per il mancato pagamento di dieci anni di lavoro straordinario ai sorveglianti degli scavi. Da vent'anni gli oltre 400 dipendenti sono in attesa di quasi 460mila euro dal Mibac il quale ha chiesto alla Soprintendenza di anticipare la somma. Ma la risposta secca dell'ente stata che i soldi non ci sono, visto anche che proprio il Ministero, durante il Governo precedente, le ha sottratto 30 milioni di euro di fondi che sarebbero andati nel bilancio 2006.
I sindacati di categoria protestano: l'Ugl sta organizzando una manifestazione per marted 31 ottobre e minaccia di fare richiesta, se la situazione non si risolve, di un commissario ad acta e il sequestro delle somme presso le casse ministeriali di via del Collegio romano. La Uil chiede il diretto intervento del ministro Francesco Rutelli. Intanto il city manager Luigi Crimaco si impegna a risolvere la questione entro pochi giorni. Ma, oltre alle proteste dei lavoratori, tante iniziative, come gli spettacoli notturni o la creazione di un ufficio marketing che intervenga nella raccolta di risorse da parte dei privati, fortemente voluti dal direttore amministrativo, vengono bloccate.
Le incomprensioni tra il soprintendente e il direttore amministrativo danneggiano i lavoratori e lo sviluppo degli scavi - commenta il segretario generale della Uil Mibac, Franco Cerasoli - perci per sbloccare la situazione chiediamo che il numero dei membri del Cda salga a cinque con l'aggiunta di rappresentati degli enti locali. Gli scontri di opinione sono normali. la risposta del soprintendente Pietro Giovanni Guzzo: Se ho detto no a progetti come gli spettacoli serali era perch non la ritenevo un'iniziativa utile. Il motivo per cui ci hanno tolto i fondi non perch non sapevamo come spenderli. In realt i progetti c'erano, ma erano in attesa di essere perfezionati, secondo l'iter burocratico richiesto. E il ritardo del loro completamento dipeso dalla carenza di personale amministrativo nella Soprintendenza.
Dai pareri contrastanti alle questioni personali. Sono nel Cda dal '98, cio da quando stato istituito - spiega il funzionario Maria Grazia Del Greco - ma il ruolo non mai stato riconosciuto. Non essendo un dirigente, come gli altri due membri, ho chiesto un gettone di presenza che stato istituito solo a partire da quest'anno, ignorando il mio lavoro passato. Ho fatto richieste a tutti i ministri per i Beni culturali in carica nel corso di questi anni in merito alla mia posizione, ma, non avendo avuto mai alcuna risposta, ho deciso di astenermi dalle votazioni nel Cda. E intanto a Pompei tutto rimane paralizzato.
www.pompeiisites.org


QUASI VENTI MILIONI DI INTROITI DA GESTIRE


2,7
I visitatori
il numero di persone, in milioni, che ha visitato l'anno scorso i siti archelogici del circuito di Pompei (inclusi quelli di Ercolano, Oplonti e Bosco Reale)


20
Gli incassi
Il giro d'affari, in milioni di euro, ricavato nel 2005 dalla vendita dei biglietti per le visite ai siti archeologici di Pompei
652
I dipendenti
Il numero di addetti impiegati nella Soprintendenza archeologica di Pompei, dagli amministrativi ai tecnici


410
Gli addetti alla vigilanza
Sono le persone impiegate nel servizio di sorveglianza degli scavi che aspettano il pagamento di dieci anni di lavoro straordinario


30
I fondi sottratti
Sono i finanziamenti, in milioni di euro, che il ministero per i Beni culturali ha tolto alla Soprintendenza archeologica di Pompei perch non erano stati utilizzati


458mila
Gli arretrati
la somma che il ministero dei Beni culturali deve pagare agli oltre 400 sorveglianti degli scavi






news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news