LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Agli artisti bambini non serve un museo
Vittorio Sgarbi
il Giornale, 20/07/2003

Non so se esista un progetto Moratti ma so che, da qualche tempo, sento parlare con insistenza di museo per i bambini. Non so cosa si intenda, ma temo di conoscerne il metodo e i principi ispiratori. E siccome ogni intellettuale, critico d'arte, storico dell'arte che viene intervistato magnifica il progetto e plaude all'impresa di fare esprimere ai bambini la loro naturale creativit, gli autori delle inchieste che, per riviste o convegni, cercano diversificati pareri, trovano un solo Erode: Vittorio Sgarbi.

Sembro l'unico a uscire dal coro, manifestando preoccupazione e perfino schifo per il nobile progetto formativo. Alcuni ricordano infatti che io mi pronunciai contro le gite scolastiche, attribuendo alle scolaresche (come i fatti dimostrano) anche comportamenti iconoclastici, e perfino vandalici E mentre a un grande artista consentito mettere i baffi alla Gioconda, a un ragazzo della III C della scuola media di Trebaseleghe non consentito di mettere una benda sull'occhio del duca Federico da Montefeltro di Piero della Francesca. Cos al giovane creativo e insofferente non resta che fare qualche innocuo buchetto a una tela di Matisse, come avvenne in Campidoglio, proprio perch, legittimamente non gli frega nulla di Matisse e tanto meno di andare a Roma a vedere una mostra di Impressionisti. Cos disegnai un quadro un po' sinistro e un po' malandrino di giovani non incivili ma non chiamati dall'arte che, come la poesia, non contempla alcuna obbligatoriet (se vero che degli infiniti studenti che hanno letto l'Ariosto una percentuale minima lo rilegge in et adulta per proprio, e sicuro, diletto).

Sia dunque lasciata alla poesia e all'arte la libert. Si insegni ai giovani la buona educazione: a non mangiare il chewing gum e a non sputarlo per terra magari su gradini di edifici cinquecenteschi, a non abbandonare lattine di coca-cola sui gradoni dell'Arena di Verona dopo un concerto, non si capisce perch autorizzato, di Lenny Kravitz (vidi un vero e proprio immondezzaio alla fine dell'esibizione del noto cantante rock), a vestire con sobriet e grazia, a non tatuarsi come lupi di mare, a non forarsi lingue e orecchie con piercing di ambiguo significato erotico. Insomma, si insegni loro a essere educati come la mia segreteria Emanuela che probabilmente non ha frequentato un museo per bambini. E non si imponga la bellezza che chiede soltanto di essere cercata e scelta.

Ma, mi si dir, cosa c'entrano queste considerazioni con il museo dei bambini? C'entrano, perch gi mi vedo alcune sale a terreno con scatolette e giocattoli alla Munari, con ogni sorta di bamboleggiamenti per mettere a loro agio i bambini. Entro, e mi fanno orrore, come il Museo Archeologico-Didattico di Campobasso, con le pareti rosa, arancione, azzurre, violette, con i fumetti di egizi, greci, romani e barbari vari. Ma perch bisogna considerare i bambini idioti? Perch trasformare i musei in sale giochi? sufficiente che i bambini vedano i quadri, perch gli artisti, soprattutto i pi grandi, indipendentemente dal loro mestiere, sono bambini che hanno rifiutato il mondo brutto e utilitaristico degli adulti, per continuare a godere della contemplazione della bellezza. Perch dobbiamo ridurre il museo alla misura presunta, diminutiva e divertente, che gli adulti attribuiscono ai bambini? Basta vedere i programmi televisivi per bambini, con adulti atteggiati a idioti nelle pose pi incredibili, cercando di riprodurre comportamnti inesistenti di bambini con vocine chiocce e artefatte, e mossette sceme da burattini.

Nessun bambino cos, neanche quando fa i capricci, neanche se un bambino stupido. Il pi stupido dei bambini pi intelligente dell'adulto che lo imita. E d'altra parte perch tentare una riduzione? A quanti anni ha iniziato a suonare Mozart? E a quanti anni ha iniziato a disegnare Raffaello? Rimbaud e Radiguet avevano compiuto la loro opera entro i diciotto anni, e nessuno si sognerebbe di considerarle opere di bambini; tanto meno, per bambini. per bambini il Diavolo in corpo? per bambini Una stagione all'inferno. Poco pi che bambini, adolescenti, hanno scritto capolavori Leopardi, D'Annunzio, Gozzano, Corazzini. Pascoli ha addirittura elaborato, perfettamente adulto, la poetica del fanciullino. Cosa sono dunque questi musei per bambini? Nient'altro, devono essere, che i musei cos come sono, e meglio se non sono intervenuti in tempi recenti architetti per ristrutturarli prevedendo zone, isole, per bambini. Esse, infatti, altro non sono che ghetti E, salvo che nella nostalgia di una storia delle vittime, divina storia delle minoranze che hanno patito la condizione di emarginazione, i ghetti non sono cosa buona, sono l'ombra della storia, la vergogna delle civilt.



news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news