LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Si pente e rende l'opera di Martini rubata 20 anni fa
Elena Pontiggia
il Giornale cronaca Milano, 07-DIC-2006





Sembra una favola di Natale, invece un fatto vero. Che per ha dell'incredibile. Ieri pomeriggio un signore telefona al Palazzo della Permanente, dove in corso una grande mostra di Arturo Martini. Il signore non dice chi e parla con una voce calma, senza inflessioni dialettali. Sentite - dice pressappoco - sono in possesso di un'opera di Martini che stata rubata anni fa, e che avevo comprato. Ho visto la mostra e ho deciso di restituirla. Ve la lascio davanti all'ingresso. Dall'altra parte del filo si pensa a uno scherzo e si riattacca. Figuriamoci se pu essere vero. Dev'essere una bufala come accadde qualche tempo fa, quando qualcuno disse che aveva ritrovato L'urlo di Munch, e poi si era scoperto che era una crosta. Il signore, comunque, non si da per vinto. Telefona all'Ufficio Stampa della mostra e insiste che vuole restituire l'opera. Intanto qualcuno provvede a verificare: l'opera, davanti alla Permanente, c' davvero. Gli amanti a cavallo: una piccola terracotta del 1932, acquistata dalle Civiche Raccolte d'Arte di Milano nel 1933, e rubata nel giugno 1997 a Palazzo Reale, dove allora si trovava il Cimac.
Si pu immaginare la sorpresa. Viene chiamata la polizia, il responsabile del Cimac Luigi Sansone, altri addetti ai lavori. Intanto, non contento, l'anonimo signore telefona anche all'assessore alla Cultura di Milano, Vittorio Sgarbi: vuole sincerarsi che l'opera sia stata ritrovata e sia in buone mani. No, non intende dire il suo nome. Gli basta che la terracotta sia restituita al museo, alla citt, all'artista. E adesso? A questo punto Gli amanti a cavallo verr esposta in mostra: ci vorranno i tempi tecnici per assicurarla e collocarla, ma presto sar visibile a tutti. E si tratta di un'opera deliziosa, anch' essa sembra una fiaba, degna dell'accaduto. Non per niente Martini diceva: Io sono l'uomo delle favole. Si tratta di due innamorati a cavallo, che si stringono in un abbraccio. In mostra, alla Permanente, c' gi un'altra scultura, II bosco, che rappresenta, per cos dire, il lieto fine degli Amanti a cavallo: si vede l'animale e un folto d'alberi, dove i due innamorati si sono nascosti per trovare un momento di intimit. Adesso si potr vedere il primo tempo di quella storia d'amore in terracotta. Pi favola di cos...



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news