LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un regalo per la citt
Nicoletta Rossi
Il Resto del Carlino - Cronaca di Bologna 11/07/03

Sono felice. Felice ed emozionata. Il quadro bellissimo e proprio mentre ho alzato la mano per fare l'ultima offerta un raggio di luce entrato da un lucernaio e mi ha centrata in pieno. La sala era stipata... forse stato un segno del destino. E' una Marina Deserti soddisfatta come una ragazzina, ben diversa dalla pacata signora a cui la citt abituata, quella che risponde al cellulare dalla hall di un albergo di Londra. Ieri, una manciata di minuti dopo mezzogiorno, l'assessore comunale alla cultura, ma anche imprenditrice e grande collezionista d'arte lei stessa, si aggiudicata all'asta di Sotheby's la Madonna Montalto di Annibale
Carracci, un quadro celeberrimo di cui si erano perse le tracce da quasi un secolo e che poi, col mistero che circonda spesso i capolavori, ricomparso sul mercato qualche mese fa.
L'assessore Deserti ha strappato il dipinto, un piccolo olio su rame di proporzioni e colori perfetti che rappresenta la Sacra Famiglia, ad almeno altri trecento potenziali acquirenti (molti italiani), fra cui collezionisti privati e mercanti d'arte. Tra i tanti c'era anche il presidente della Fondazione della Cassa di risparmio di Cento, che l'inverno scorso ha comprato per la sua piccola citt una Sibilla del Guercino. La Madonna costata un milione e 137,000 euro, circa due miliardi e 200 milioni di vecchie lire.
Per questo acquisto, che fra circa tre mesi probabilmente tutti i bolognesi potranno vedere nelle Collezioni comunali d'arte — continua la Deserti — non posso far altro che ringraziare il Carlino. E' su questo giornale che, sabato scorso, ho letto del dipinto che veniva messo all'asta a Londra. In pochi giorni mi sono attivata, ho contattato un amico che il responsabile dei restauri della National Gallery, quindi un'eminenza grigia. Mercoled mattina sono salita su un aereo per Londra e ora eccomi qui, col quadro metaforicamente sottobraccio, per regalarlo alla citt. Ripeto, un dipinto bellissimo, in condizioni eccellenti, ha una documentazione a prova di bomba ed costato relativamente poco, Spiega poi l’assessore che il dipinto stato acquistato per conto di un anonimo privato che disposto a destinarlo all'amministrazione comunale, integrando il fondo di circa 200.000 euro che il Comune ha stanziato per il mio assessorato e riservato all'acquisto di opere d'arte. Denaro 'freschissimo', perch proverrebbe dal successo della quotazione in Borsa delle azioni Hera. La definizione dell'acquisto resta per vincolata al diritto di prelazione esercitato dai musei inglesi.
Per ora non si sa il nome del mecenate che ha decise di fare questo dono alla citt. Forse lo scopriremo solo quando il quadro sar appeso a Palazzo d'Accursio, a meno che l'acquirente non intenda rimanere anonimo. E non neppure ancora del tutto definito quale sar lo status giuridico del dipinto. La giunta comunale, per approvare lo stanziamento, dovr dare l'ok e solo dopo partir l'iter burocratico obbligatorio per una pubblica amministrazione. Se ne potrebbe gi parlare alla riunione di luned, dove la Deserti dovr presentare una relazione.
Il Comune che rappresento — prosegue l'assessore Deserti — in questa vicenda si comportato esattamente come un imprenditore accorto. Qualunque industriale d'Italia, soprattutto in questi anni, dopo aver quotato la propria azienda in Borsa reinveste il capitale in opere d'arte. Quando ho prospettato l'idea dell'acquisto al sindaco Guazzaloca — prosegue l'assessore — ovviamente stato entusiasta e mi ha dato carta bianca. All'asta, o meglio all'opzione, si poteva partecipare anche per telefono, o mandando un incaricato. Ma io ho preferito venire di persona: con tutti i grandi mercanti d'arte che affollano le aste di Sotheby's, c'era il rischio di perderlo. Assessore, una curiosit. Nella stessa asta stato battuto anche un autoritratto di Rembrandt. Non le venuta voglia di comprare anche quello? Onestamente, no. Soprattutto perch il Carracci per noi significativo, mentre per Bologna un Rembrandt solo un Rembrandt. E poi, se la devo dire proprio tutta, non mi piaceva neppure tanto. A parte il prezzo, ovviamente: quasi cinque milioni di euro.



news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news