LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ministero-Regioni, patto per l'arte contemporanea
Il Mattino, 11/07/2003

E stato presentato ieri dal ministro Giuliano Urbani il nuovo Patto per l'arte contemporanea tra il Ministero, Regioni e enti locali per promuovere politiche concordate che facilitino la crescita integrata di un sistema nazionale della contemporaneit che veda affiancati i musei statali, quelli comunali e regionali, gallerie e fondazioni che hanno contribuito al sistema dell'arte in Italia. Urbani ha definito il patto non solo un strumento per lavorare, ma anche un trampolino verso mete doverosamente pi ambiziose, parlando all'interno del Maxxi, museo nazionale delle arti del XXI secolo, ancora in costruzione su progetto di Zaha Hadid, ma con gi alcune sale aperte. Un museo cantiere - ha detto il ministro - a dimostrare che i lavori sono in corso e che abbiamo raccolto la sfida posta dal Maxxi, ereditata (onore al merito) dalle amministrazioni precedenti, che impone di continuare ma anche di rilanciare l'iniziativa, tanto che pensiamo di farne un terminale di una rete per l'arte contemporanea a livello nazionale e internazionale, nell'ultimo caso con una serie di gemellaggi con grandi istituzioni analoghe di altri paesi, da Parigi (col Centre Pompidou) a Shangai e Chicago, per citarne solo alcuni, basati sulla logica di una compresenza fisica, ovvero di uno spazio gestito assieme qui al Maxxi e nei vari musei collegati nel mondo.

Il patto, che si colloca all'interno del Piano per l'arte contemporanea definito dal ministero tramite la Darc, Direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanea, per Urbani anche un passo significativo che ratifica e incentiva collaborazioni gi esistenti, sulla via di una non facile costruzione di uno stato federale. Per l'occasione stata pubblicata la prima edizione 2003 del volume I luoghi del contemporaneo, piccola guida bilingue (italiano e inglese) a cura della Darc di musei, gallerie, centri d'arte e fondazioni in Italia.

A decorrere dal 2002 il Ministero ha autorizzato, per incrementare il patrimonio artistico pubblico, una spesa annua di 5 milioni di euro, che serva da traino e apripista per mettere in corso anche le risorse degli enti locali. Acquisti e musei dovrebbero divenire anche una vetrina per rivitalizzare il mercato e riportare l'arte contemporanea al centro dell'attenzione, dopo che per molto tempo, per ragioni ovvie e comprensibili, stata per l'amministrazione pubblica un p la cenerentola.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news