LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Moda e arte, nascono i nuovi mecenati
15/10/2006, La Repubblica, online






I confini tra moda e arte sono sempre pi labili. Evanescenti. Ci sono stilisti che creano abiti simili a sculture, usando tessuti che sono citazioni di tele firmate da artisti che hanno fatto storia: da Picasso a Mondrian, dallOptical di Vasarelly a Magritte e Basquiat. O, come Missoni, che "tessono" stoffe simili a moderni arazzi. E ci sono musei, sedi della cultura per eccellenza, che organizzano mostre per i designer del fashion internazionale. Uno per tutti il Guggenheim di Bilbao che tra le prime monografiche ha dedicato al nostro Giorgio Armani una retrospettiva spettacolare. E c anche chi lavora a cavallo delle due "discipline". Parliamo per esempio di Jean Paul Gaultier, visionario, estroso artista del fashion che un paio di anni fa in una personale ospitata alla Fondazione Cartier di Parigi ha stupito tutti mettendo in mostra non le sue collezioni, ma abiti, ombrelli, borse e accessori vari, realizzati con la pasta del pane. Un risultato straordinario. Vera e propria rappresentazione di "Arte Povera".
Sempre pi le griffe della moda, in particolare quelle made in Italy, si stanno trasformando in "sponsor", dellarte. Moderni mecenati che investono risorse per lanciare nuovi talenti o, semplicemente, per dar modo al grande pubblico di godere degli eventi artistici pi significativi. Gli esempi si sprecano. C la Fondazione Prada che da anni organizza nel suo spazio milanese, raffinate e colte mostre darte e di fotografia; Fendi che nel nuovo Palazzo romano (inaugurato lanno scorso), ospita importanti rassegne fotografiche. Molto attiva anche la Fondazione Trussardi di Milano, impegnata nella promozione dellarte attraverso varie esposizioni nel palazzo di fianco alla Scala. E ancora: Ferragamo che ha fatto reinterpretare dai designer della nouvelle vague gli storici modelli di scarpe esposti nel museo fiorentino di "famiglia", o Furla che ha stretto un sodalizio con Michelangelo Pistoletto, uno degli artisti pi importanti del panorama culturale italiano, per creare la borsa "Love Difference" (il cui ricavato va regolarmente a sostegno di progetti interculturali).
E mai come questanno, la coppia moda&arte ha avuto sedi e eventi cos numerosi durante le sfilate milanesi delle scorse settimane. Sia nel cuore storico delle passerelle, rappresentato da "Milano Moda Donna" che in quello pi sperimentale e innovativo, incarnato da White, Neozone e Cloudnine. Non a caso il marchio Tommy Hilfiger ha voluto segnare il suo debutto nel calendario Milano Moda Donna, presentando le sue collezioni in forma di opera darte: uninstallazione firmata da Dan OKelly. Dal canto suo la stilista veneziana Roberta Scarpa, nellultima sfilata ha aggiunto unaltra icona alla "collezione" di citazioni del patrimonio storico e artistico della sua citt: il Bucintoro, celebre galea dei Dogi raffigurata nei dipinti dei grandi maestri veneziani.
Il marchio Belstaff ha fatto aprire le porte della Triennale dove gli invitati hanno potuto visitare la mostra su Jean Michel Basquiat, grande artista americano underground. E con un evento di grande impatto artistico, si chiusa la fashion week meneghina: il 29 settembre la Camera Nazionale della Moda ha "regalato" ai suoi invitati, un essai della mostra di Tamara De Lempicka a Palazzo Reale (che ha aperto ufficialmente i battenti la settimana dopo). Per loccasione stata creata una struttura a mo di tempietto circolare con le pareti bianche su cui spiccavano, illuminati, i quadri della grande artista polacca. Ma la sorpresa pi emozionante arrivata al momento del buffet allestito nella Sala delle Cariatidi: il soffitto appariva affrescato con i nudi della De Lempicka. Una chiara citazione dei nudi della Cappella Sistina, ottenuta grazie a un gioco di luci e proiezioni firmati dal lighting designer milanese Giuseppe Mestrangelo. (m.gab.)



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news