LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BENI CULTURALI: SETTIS, ADESSO TORNA LO SCEMPIO
(ANSA) - ROMA, 11 set -



SU REPUBBLICA: NO A DISEGNO LEGGE NICOLAIS, PRODI LO FERMI

"Inutile cambiare governo e colore

politico", con il governo Prodi rispunta "impudicamente

scopiazzata dal peggior Tremonti d'annata l'idea sgangherata e

perversa del silenzio-assenso in materia di Beni Culturali".

In un lungo articolo sulle pagine di Repubblica, Salvatore

Settis, rettore della Normale di Pisa designato da Rutelli alla

presidenza del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, punta il

dito contro il disegno di legge presentato il 5 settembre dal

ministro della Funzione Pubblica Nicolais, chiedendo a Prodi di

"bloccare una manovra indegna della sua cultura e del suo

governò e a Rutelli di 'battersi con decisione'.

Nella scorsa legislatura, Settis si era battuto ad oltranza

contro questo meccanismo che, sottolinea, va contro l'articolo

9 della costituzione "come ricordato dalla Corte Costituzionale

in almeno 5 sentenzé. E alla fine, ricorda, il governo

Berlusconi "dovette fare marcia indietro", con l'esclusione

dal silenzio assenso de " gli atti e i procedimenti riguardanti

il patrimonio culturale e paesaggistico e l'ambiente" oltre a

quelli sulla sicurezza nazionale, la difesa, la sanità.

Oggi però, denuncia Settis, "il silenzio assenso proposto da

Nicolais è identico a quello di Baccini: ora come allora vuol

dire che se la risposta alla autocertificazione (Dia) di un

costruttore non giunge 'entro il termine perentorio di 90

giorni dal ricevimento della richiesta' la richiesta si intende

accolta. Anche se comporta la distruzione (ovviamente

irreversibile ) di un'area archeologica o di un paesaggio, lo

sventramento di un palazzo barocco, la riconversione di una

chiesa medievale in discoteca, l'edificazione di un condominio

su una spiaggia protetta. E questo mentre le Soprintendenze sono

ormai coperte per circa il 40 per cento per reggenza a causa

della cronica mancanza di assunzioni, mentre l'età media del

personale è intorno ai 55 anni, mentre mancano in musei e

soprintendenze, il tempo per l'ordinaria amministrazione, i

soldi per pagare la luce e le bollette".

Quanto alla "ridicola foglia di fico della proposta Nicolais

- insiste Settis - secondo cui in un indeterminato futuro si

potrà forse stabilire (con regolamenti di là da venire) quali

atti sul patrimonio culturale e paesaggistico potrebbero

sfuggire al silenzio assenso, non ingannerà nemmeno i più

ingenuì". (ANSA).



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news